Moto GP Andalusia, trionfa ancora Quartararo: sul podio anche Rossi

Si è appena conclusa la seconda gara del Moto GP dell’Andalusia a Jerez de la Frontera, Quartararo bissa il successo della scorsa settimana

La gara di Moto Gp di Jerez de la Frontera in Andalusia è stata vinta da Quartararo, che ha bissato il successo per la seconda volta dopo la corsa vinta la settimana scorsa. Sul secondo gradino del podio si è piazzato Maverick Viñales, mentre Valentino Rossi è arrivato terzo dopo oltre un anno che non si piazzava tra i primi tre posti della competizione (nel 2019 si era piazzato secondo nella corsa in Texas). Le Yamaha quindi hanno monopolizzato il podio. Pecco Bagnaia a 7 giri dal termine della competizione ha visto uscire molto fumo dalla sua Ducati e sfortunatamente per lui è stato costretto ad abbandonare la corsa. Fabio Quartararo già dallo spegnimento dei semafori è partito subito primo e dietro di lui Viñales, Rossi, Miller e Nakagami. Viñales ha superato Rossi al penultimo giro mentre Bagnaia è stato costretto, come detto, a ritirarsi quando era secondo a 16 giri dalla fine.

LEGGI ANCHE -> Marc Marquez ha troppo dolore: la drastica decisione

Moto Gp Andalusia: l’ordine di arrivo

Moto GP Andalusia
Moto GP Andalusia (foto dal web)

Valentino Rossi ha commentato soddisfatto il suo risultato che è arrivato dopo un anno dal secondo posto ottenuto in Texas: “Sono davvero molto felice, è passato tanto tempo dall’ultimo podio e veniamo da un periodo negativo con brutti risultati. In questo weekend abbiamo iniziato a lavorare in maniera differente e di questo ne sono felice perché con il team abbiamo fatto un ottimo lavoro”.

L’ordine di arrivo:

1 F. QUARTARARO 41:22.666
2 M. VIÑALES +4.495
3 V. ROSSI +5.546
4 T. NAKAGAMI +6.113
5 J. MIR +7.693
6 A. DOVIZIOSO +12.554
7 P. ESPARGARO’ +17.488
8 A. MARQUEZ +19.357
9 J. ZARCO +23.523
10 A. RINS +27.091

LEGGI ANCHE -> Serie A 2019/2020: calendario, risultati e classifica aggiornati

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Valentino Rossi
Valentino Rossi (foto dal web)

Peccato per Marc Marquez che ci ha provato ma si è dovuto fermare davanti al dolore al braccio destro.