Taglio cuneo fiscale. Quale sarà il bonus nella busta paga Luglio 2020

Taglio del cuneo fiscale è scattato dal 1° luglio scorso. 16 milioni di italiani si troveranno un aumento in busta paga viste le misure straordiarie del 2020 

contanti
soldi (Getty Images)

16 milioni sono gli italiani che troveranno un aumento nella busta paga di questo mese. Dal 1° Luglio infatti è scattato il taglio del cuneo fiscale previsto già per l’anno corrente in aggiunta al successivo decreto legge pre-Coronavirus e al precedente bonus Renzi.

L’aumento è variabile ma in media, per la maggior parte dei casi, ammonterà a circa 100 euro. La manovra era già in programma prima della pandemia da Coronavirus, in previsione per il secondo semestre dell’anno 2020.

Sarà determinante il valore di ciascun reddito. I lavoratori che guadagnano tra 8.174 e 26.600 euro percepiranno 80 euro in più che si aggiungono ai 20 euro del bonus Renzi, arrivando così a 100 euro.

Colore che non percepivano il bonus Renzi e che hanno un reddito tra 26.600 e 28.000 euro percepiranno anch’essi 100 euro (circa 4,3 milioni di lavoratori).

Chi percepisce tra 28.000 euro e fino a 40.000 euro di reddito avrà una detrazione fiscale variabile fino a dicembre in base ai soldi guadagnati. Si parla di 480 euro di vantaggio annuo decrescendo fino a zero.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

bonus acqua
soldi (foto dal web)

Coloro che percepiscono redditi dai 28.000 euro ai 40.000 euro e tutti i contribuenti con redditi esenti IRPEF (fino ad 8.174 euro), beneficiari di ulteriori modalità di sostentamento economico come il reddito di cittadinanza, sono esclusi dal Bonus.

Leggi anche >>> NOVITÀ RIGUARDO AL BONUS BABY SITTER, L’ANNUNCIO DELL’INPS