Di Maio lancia l’allarme fughe dai centri di accoglienza: “Questione di sicurezza”

Di Maio: “Non si tratta di battaglie ideologiche o politiche. Il tema è più semplice e riguarda la nostra sicurezza, la sicurezza di ognuno di noi”

Caso Regeni Di Maio scrive Shoukry tempo attesa finito
(foto dal web)

Il tema non è di carattere ideologico o politico, riguarda bensì la sicurezza dei cittadini. E’ stato chiaro il ministro degli esteri Luigi Di Maio sulla vicenda delle fughe dai centri di accoglienza dei migranti che stanno sbarcando in questi giorni sulle coste italiane. I centri di accoglienza sono pieni e in tempo di coronavirus c’è chi tra i migranti teme un contagio. Probabilmente è questo che convince grossi gruppi di loro a scappare dai centri creando una situazione pericolosa sotto il profilo sanitario. Dopo Caltanisetta, dove 125 dei circa 184 uomini fuggiti sono stati ritrovati, ora è toccato al centro di Porto Empedocle. Il ministro degli esteri Di Maio si è sentito in dovere di intervenire sottolineando che la questine è puramente legata alla sicurezza e non ha alcun legame politico o ideologico.

Leggi anche > Bufera in Lombardia sul governatore

Di Maio lancia l’allarme

Di Maio Italia
Di Maio (tgcom24.it)

“Esprimo tutta la mia vicinanza e solidarietà ai sindaci Roberto Gambino e Ida Carmina e alle comunità di Caltanissetta e di Porto Empedocle in questo momento difficile. Ringrazio anche la ministra Lamorgese per il lavoro che sta portando avanti e le forze dell’ordine per aver lavorato tutta la notte e aver già rintracciato 125 dei 184 migranti che si erano allontanati domenica dal Cara di Pian del Lago” .

Leggi anche > Covid, pubblicati i dati dell’uso del plasma

Caso Regeni Di Maio scrive Shoukry tempo attesa finito
(Getty Images)

Di Maio ha poi sottolineato quanto i sacrifici di tante persone in questi mesi non possono essere vanificati. La situazione è critica e va trovata una soluzione diversa dalla rincorsa dei fuggiaschi di cui non si conosce perfettamente la situazione sanitaria.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter