Donna violentata mentre fa jogging | extracomunitario la assale

Turpe episodio avvenuto mentre una donna fa jogging. Lei viene colta di sorpresa da un uomo che la costringe a soddisfare le proprie, perverse voglie.

violentata mentre fa jogging
Donna violentata mentre fa jogging a La Spezia Foto dal web

A La Spezia si è avuto un orribile caso con una donna violentata mentre fa jogging. La vittima è di nazionalità italiana. Nel corso di una sessione di allenamento in via dei Pioppi, all’intero del quartiere di Pegazzano nella città ligure, ecco avvenire l’assalto messo a segno da un extracomunitario originario del Gambia, di 32 anni.

LEGGI ANCHE –> Violenza carnale in pieno giorno all’interno di un parco: il racconto della vittima

Il tutto è accaduto nella mattinata di lunedì 27 luglio 2020. La polizia, subito dopo avere raccolto la denuncia della giovane violentata mentre fa jogging, si è messa sulle tracce del maniaco. Non ci è voluto molto per rintracciarlo e fermarlo. Subito dopo gli agenti hanno raccolto le generalità dello stupratore.

LEGGI ANCHE –> Violenza domestica. Sequestra telefono a moglie incinta. Cosa si scopre dopo

Violentata mentre fa jogging, fermato un uomo del Gambia

Decisivo non solo il racconto da parte della vittima ma anche la testimonianza fornita da alcuni passanti che hanno prestato soccorso alla nostra connazionale. Per ora comunque il violentatore è ancora soltanto sospettato di avere compiuto l’illecito. Anche se la sua descrizione coincide con quella fornita dalla donna e dagli altri soggetti. Ora l’uomo è attualmente in stato di fermo all’interno della Questura di La Spezia.

Anche l’anno scorso era successo qualcosa di simile, sempre a La Spezia. In quel caso il colpevole fu un immigrato di 27 anni della Costa d’Avorio, ospite di un centro di accoglienza del posto. Le sue vittime furono due italiane, delle quali una minorenne, ed una turista giunta dagli Stati Uniti.

LEGGI ANCHE –> Johnny Depp ammette in tribunale: “Drogato si, violento mai”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter