Ostia, bambino di due anni in cambio di soldi: fermato sul lungomare

Un uomo di 25 anni offriva ai bagnanti il bambino in cambio di soldi. A smascherarlo un turista che ha allertato la Guardia di Finanza

bambino in cambio di soldi
Il momento del fermo (foto dal web)

Un bambino di due anni in cambio di soldi. Questa la scena che accadeva sul lungomare di Ostia all’altezza del Lido del Finanziere. Era un giovane di 25 anni che offriva ai bagnanti il bambino che teneva in braccio in cambio di soldi.

A denunciarlo un turista che vista la scena che avveniva sul lungomare Amerigo Vespucci, ha allertato i finanzieri dello stabilimento che hanno avvertito i loro colleghi del pronto intervento.

Leggi anche —> Via col vento, tragico lutto: addio ad un volto storico del film

Gli agenti si sono messi subito sulle tracce dell’uomo, un cittadino rom, che nel frattempo si era allontanato dalla sua postazione nella quale faceva la sua offerta. Il ragazzo e il bambino “da vendere” camminavano a piedi verso il centro di Ostia. È qui che sono stati intercettati dai finanzieri e Polizia di Stato del Commissariato Lido che in un’operazione congiunta e li hanno fermati.

Capito il pericolo il giovane ha abbandonato il minore su un marciapiede ed è fuggito. Un fermo non facile quello del giovane che raggiunto dagli agenti si è scagliato contro di loro, è andato in escandescenza e in strada si è diffuso il panico. Ha tentato di resistere invano alle forze dell’ordine che lo hanno arrestato.

Leggi anche —> Carabinieri arrestati a Piacenza, una trans accusa: “Minacciata più volte”

bambino in cambio di soldi
Gli agenti in azione (foto dal web)

Il piccolo di due anni, invece, è stato accudito da una poliziotta che lo ha tranquillizzato e poi portato in ospedale per tutti gli accertamenti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.