Incidente in autostrada, si ribalta un camion: pulcini in fuga

Incredibile incidente sulla A14, camion si ribalta: 60mila pulcini fuggono in autostrada: rimasto bloccato e ferito all’interno dell’abitacolo un autista

Incidente (foto Luca Turi)

Incredibile incidente sulla A14, all’altezza di Forlì. Un camion si ribalta con a bordo 60mila pulcini che fuggono in autostrada. L’incidente ha bloccato e ferito all’interno dell’abitacolo un autista. L’incidente ha provocato il blocco del traffico sulla corsia nord dell’autostrada della Romagna. Il mezzo si è ribaltato oltre la carreggiata e i pulcini che vi erano stipati sono fuorusciti scappando verso i campi e invadendo anche l’autostrada. I soccorritori hanno dovuto occuparsi anche del difficile recupero dei volatili. L’autista è rimasto illeso mentre il passeggero, il secondo autista, è rimasto ferito e incastrato e solo l’intervento dei soccorritori lo ha liberato. I pompieri lo hanno liberato e poi consegnato al personale del 118. L’autista ferito è stato poi trasportato all’ospedale Bufalini di Cesena, e fortunatamente non in pericolo.

Leggi anche > Muore a cena dagli amici per un malore

Doppio incidente anche in Sardegna

autostrada incidente
autostrada incidente (tgcom24.it)

Sul fronte del recupero dei pulcini la situazione si è fatta più complessa. La gran parte si sono salvati dall’impatto e sono scappati. Ci sono volute circa quattro ore per ristabilire la normalità su quel tratto della A14 romagnola. Sul posto a tutela dei pulcini sono arrivati anche membri appartenenti ad associazioni animaliste. L’incidente ha fatto seguito a quello accaduto nella notte nel Cagliaritano, sulle statali 130 e 131. Due incidenti entrambi mortali.

Leggi anche > Incidente a Mykonos, la testimone

Tragico incidene A15
Incidente (foto dal web)

In un caso a perdere la vita sono stati due giovanissimi di Messina, a bordo di uno scooter. Sull’altro incidente, un centauro di 28 anni è morto dopo l’impatto contro un auto. Una terribile notte di sangue sulle strade italiane. Gli incidenti stanno diventando frequenti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter