Dipendenti digitali in smart working: ampliata la proroga

Decisione storica per i dipendenti digitali che potranno ancora sfruttare il lavoro in smart working: vediamo per quanto tempo

smart working
smart working (foto dal web)

La diffusione della pandemia da coronavirus ha messo a soqquadro l’intero Paese, in preda alle difficoltà sanitarie ed economiche. Tuttavia tra dipendenti cassintegrati attivi e ammortizzatori sociali, in campo professionale spicca il ruolo di digital worker.

Google scandalo
Google (Getty Images)

In prima linea tra i protagonisti del mondo digitale c’è sicuramente la forza lavoro di “Google”. L’azienda online che offre una moltitudine di servizi sul web vanta di circa 200 dipendenti che nel giro di pochi giorni si sono visti prorogare la loro mansione, lontana dagli uffici di competenza.

Gli organi digitali del colosso aziendale di caratura internazionale avranno la possibilità di lavorare in smart working ancora per un pò, considerati i tempi che corrono e lo stato di emergenza mondiale che quasi sicuramente assaggerà ancora un incremento a lungo termine.

LEGGI ANCHE —–> Coronavirus, Sileri: Il vaccino potrebbe arrivare a fine anno o ad inizio 2021

La proroga dello “smart working” tra i dipendenti digitali

internet velocità
(Pixabay)

E’ una notizia che sta facendo il giro del web nelle ultime ore, quella riportata dal Wall Street Journal e che riguarda la forza lavoro dietro allo schermo digitale.

Considerate le difficoltà di riunione e assembramento d’ufficio, il CEO di Google ha deciso di estendere fino al termine del 2021, il termine ultimo del lavoro direttamente da casa. Così lo spettacolo digitale avrà modo di mettersi in coda alle decisioni di riaprire al pubblico in tutta sicurezza, a partire dalle scuole.

Sullo stesso binario si accodano i dipendenti in smart working di aziende del calibro di  Facebook e Twitter, la cui proroga di chiusura sarà valida almeno fino a fine settembre. Poi è la volta di Amazon e la forza lavoro dell’azienda informatica Microsoft, targata Bill Gates e Paul Allen.

LEGGI ANCHE —–> Fase 2 post Coronavirus, qual’è il futuro della sanità digitale?

Smartworking webcam accesa doccia
(Getty Images)

Insomma il telelavoro, oggi sembra davvero la panacea di tutti i mali lavorativi di questo periodo, i cui dipendenti si son trovati costretti ad adagiarsi non senza ripercussioni mentali e fisiche.

Siamo anche su Instagram, CLICCA QUI e seguici , così potrai essere aggiornato su gossip, spettacolo e interviste in tempo reale