Covid-19 Italia, Cts: “Preoccupa la risalita della curva dei contagi”

Covid-19 Italia, fonti del Comitato Tecnico Scientifico sono alquanto preoccupate per l’aumento dei contagi. 

Il Coronavirus continua a terrorizzare il mondo intero. Il numero dei nuovi contagiati sale di giorno in giorno così come i decessi. In Italia, dopo alcuni mesi con un trend tutto sommato positivo, la situazione sta iniziando a preoccupare. Da qualche giorno, nei bollettini quotidiani, il numero dei nuovi casi sta aumentando con un ritmo maggiore. Nelle ultime 24 ore i casi di positività sono aumentati di 386 (ieri erano 289 in più). Preoccupa anche la risalita dei pazienti in terapia intensiva: ieri erano 38, oggi 47. Fonti del Comitato Tecnico Scientifico sono preoccupate per i dati degli ultimi giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Covid-19, il triste primato degli Stati Uniti | La situazione 

Covid-19 Italia, Cts preoccupato per l’aumento dei contagi

Covid19 tampone
Tampone – Foto dal Web

I dati iniziano seriamente a preoccupare. Le fonti del Cts, analizzando il trend, hanno cercato di fare il punto della situazione. “I dati destano preoccupazione e richiedono la massima attenzione da parte di tutti. Per il momento non ci sono comunque criticità“. Le fonti hanno spiegato che il trend dei contagi è in crescita ed esiste un rischio che la situazione possa complicarsi così come accaduto in altri Stati. Il comitato si augura che la popolazione continui a rispettare le misure di prevenzione come il distanziamento sociale, l’uso della mascherina e il divieto di assembramento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Covid, crisi nell’abbigliamento: 27mila negozi a rischio chiusura 

tamponi
(Getty Images)

Nel mondo la situazione è alquanto complicata. I contagiati hanno superato la soglia dei 17 milioni, con 667mila decessi. Gli Stati Uniti continuano ad essere il paese più colpito.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.