Duecento navi cinesi al largo delle Galapagos: cosa sta accadendo

Duecento pescherecci cinesi si sarebbero stanziati nei pressi delle isole Galapagos: cresce la paura per la fauna della riserva.

Pescherecci
(Foto di Eduardo Ruiz-Pixabay)

A poche miglia dalla riserva marina delle Isole Galapagos, si sarebbero piazzate duecento navi cinesi dedite alla pesca. La paura è che si spingano all’interno della zona vietata e possano raccogliere nelle loro reti specie rarissime che vivono in quella zona. L’ecosistema della Galopagos è tanto vario quanto precario, per tale ragione è salito il livello d’allerta.

Leggi anche —> Pesca illegale del tonno rosso: l’analisi del WWF sui sequestri in Italia

Galapagos, duecento pescherecci cinesi a poche miglia dalla riserva

Pescherecci
(Foto di Nel Botha-Pixabay)

La sola loro presenza sarebbe una grande minaccia per le specie rarissime che vivono nella riserva. Queste le parole di Yolanda Kakabadse, ex ministro dell’ambiente stando a quanto riporta la redazione di Greenme. A fare eco alla politica ecuadoriana anche Roque Sevilla, ex sindaco della città di Quito.

Le navi di pescatori cinesi si spingono sempre presso le Galapagos, ma quelle di adesso sono un numero importante e mai se ne era registrata così tanta presenza. Una circostanza che desta molta preoccupazione e che ad avviso dell’ex sindaco mina tutti gli sforzi dell’Ecuador per preservare quell’habitat. La fauna marina che vive nelle Galapagos è varia ed in essa figurano anche specie in via d’estinzione. Lenin Moreno, presidente del Paese Sud Americano ha descritto la zona come una delle più floride del Terra, richiamando quelle che erano state le parole dell’Unesco che la riconosceva come un museo.

Le navi del Dragone, riporta Greenme, erano state avvistate già lo scorso 17 luglio dalla Guardia Costiera che subito aveva invitato il governo cinese a provvedere.

Come anticipato non è la prima occasione in cui pescatori cinesi si recano in quelle acque. Solo 4 anni fa alcune imbarcazioni pescarono 300 tonnellate di pesce. In quell’occasione come in quella attuale nessuna accusa gli fu mossa perché l’attività venne svolta in acque internazionali, seppur a poche miglia dalla riserva.

Un cavillo non di poco conto che implica grandi tensioni a livello di gestione della vicenda. Ed infatti, sfugge alla competenza dell’Ecuador la giurisdizione di quanto sta accadendo.

Leggi anche —> Inquinamento e allevamenti intensivi di prodotti caseari: la connessione

Pescherecci
(Foto di 渡邉 一矢 da Pixabay)

Le isole Galapagos pullulano di vita. Sono un grande esempio di biodiversità non solo per il Sud America ma per la Terra. Sono pochi i luoghi in cui è possibile rinvenire le specie che lì risiedono. Anche la flora sarebbe particolarmente rara. La sua unicità le rende uno dei luoghi più visitati della Terra.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter