Alex Zanardi, il direttore del Le Scotte: “I peggioramenti possono essere repentini”

A parlare di Alex Zanardi il professor Roberto Gusinu, direttore sanitario dell’Ospedale Le Scotte di Siena, dove il campione era ricoverato.

Alex Zanardi
Alex Zanardi (Getty Images)

Le condizioni di Alex Zanardi rimangono invariate. L’ex pilota a seguito del grave incidente avvenuto lo scorso 19 giugno, è stato trasferito all’Ospedale San Raffaele di Milano dopo aver subito tre interventi ed una stabilizzazione presso il Le Scotte, nosocomio di Siena nel periodo immediatamente successivo al sinistro. A parlare del quadro clinico del pilota proprio il dirigente di quest’ultimo, il professor Roberto Gusinu.

Leggi anche —> Alex Zanardi, le cose non vanno: nuova operazione

Alex Zanardi, parla il direttore del Le Scotte di Siena: “Miglioramenti lenti, i peggioramenti sono repentini”

Alex Zanardi nuovissimi aggiornamenti gravi problemi in futuro
(Getty Images)

I miglioramenti sono lenti, i peggioramenti invece sono repentini“. Queste le parole di Roberto Gusinu, direttore del Le Scotte di Siena, ospedale in cui immediatamente dopo l’incidente era stato trasferito Alex Zanardi ed è stato operato per ben tre volte.

Il professor Gusinu ha proseguito spigando, in merito alla possibilità che l’ex pilota abbia contratto un’infezione, che non è un’ipotesi così remota considerando che, quando i frangenti sono come quelli in cui versa Zanardi, è possibile che aumentino le situazioni di pericolo.

Dieci giorni fa dal nosocomio senese, Zanardi era stato trasferito presso il centro di riabilitazione di Villa Beretta dell’ospedale Valduce, a Lecco. A seguito di un aggravamento delle sue condizioni, il campione paralimpico è stato immediatamente ricoverato all’Ospedale San Raffaele di Milano, dove è stato sottoposto a nuovo intervento.

Il sostegno degli atleti: Don’t stop me now

I colleghi di Alex Zanardi hanno voluto mostrare il loro sostegno intonando ognuno in una sua personalissima interpretazione la canzone Don’t stop me now dei Queen. Una manifestazione di stima e vicinanza a Zanardi quella del movimento paraolimpico. Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, sul punto ha dichiarato: “La famiglia paralimpica si sta stringendo ad Alex Zanardi per fargli sentire tutta la nostra vicinanza. Intonando uno dei suoi brani preferiti il nostro intento è solo uno. Dire…Forza Alex!“.

Leggi anche —> Alex Zanardi, le condizioni di salute, parla il figlio: “Sono sicuro di una cosa”

Alex Zanardi
Alex Zanardi (Getty Images)

Le condizioni di salute di Alex Zanardi continuano a tenere con il fiato sospeso non soltanto gli appassionati dello Sport, ma l’Italia intera. Lui simbolo di resilienza e forza d’animo rappresenta il simbolo della forza e del coraggio. Un vero esempio da seguire.