Ennesimo femminicidio in Italia, il più raccapricciante, la verità

Portici, caso di femminicidio. Un uomo uccide a coltellate la compagna e gli asporta gli organi, poi si butta dal balcone. 

Carabinieri (Getty Images)
Carabinieri (Getty Images)

Portici, ennesimo caso di femminicidio.Il motivo per cui l’uomo ha ucciso la compagna, sarebbe a causa della sua ossessione per il Covid. Giovanni Fabbrocino, è questo il nome dell’uomo di 65 anni che ha compiuto il terribile gesto a Portici. A quanto pare, dalle prime indagini emerge che l’uomo abbia inflitto alla donna diverse coltellate fino ad ucciderla. Il nome della vittima è Maria Antonietta Nicolai, 59 anni, originaria di San Severino. Era una ricercatrice di Scienze e tecnologia Alimentaria. Era molto benvoluta dai suoi studenti e da chi la conosceva.

L’uomo era ossessionato dal covid, ed accusava la compagna di aver preso troppo alla leggera la situazione. L’apice della sua folle ossessione è arrivato quando la compagna ha deciso di intraprendere un viaggio per ricongiungersi con alcuni familiari. A quel punto nell’uomo si è scatenata la follia omicida.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Inghilterra, aumento vertiginoso di contagi: autorità assumono drastica decisione

Un retroscena da brividi, l’uomo asporta gli organi della ormai defunta compagna

Violenza donne (Getty Images)
Violenza donne (Getty Images)

Prima di togliersi la vita, Giovanni Fabbrocino compie un gesto insolito ed inquietante. L’uomo asporta gli organi della compagna, dopo averla uccisa. Ancora non sono chiari i motivi che hanno spinto l’uomo a fare questo gesto così strano, di asportare gli organi. Le indagini proseguiranno per venirne a capo. Intanto la comunità è sconvolta dall’accaduto. I vicini sono sotto shock, mai avrebbero immaginato che potesse succedere una tragedia del genere. Sopratutto perché conoscevano la vittima e il compagno. Di lui dicono che fosse un uomo tranquillo e lei che fosse una splendida persona, una donna stimata con alle spalle una carriera accademica di 30 anni.

Violenza donna
VIOLENZA (Nino Carè – Pixabay)

Non avevano mai sentito un litigio da parte dei conviventi. Per questo motivo sono tutti molto sorpresi e sbigottiti. L’ennesimo caso di femminicidio, all’interno del contesto domestico, si registra nella nostra nazione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Picchia la moglie e getta acqua bollente sul figlio: arrestato 41enne

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter.