Conte | duro attacco a Salvini | ‘Crea sfiducia nella gente’

Il Premier Giuseppe Conte replica con educazione ma anche con ferma decisione all’atteggiamento di Matteo Salvini, ritenuto irresponsabile anche da esponenti del mondo scientifico.

COnte Salvini
Conte Salvini il primo ministro risponde a tono al leghista e ai negazionisti del virus Foto dal web

Giuseppe Conte Salvini, dopo le tante critiche gratuite rifilate dal leghista all’attuale capo del Governo, ora è il premier a volere replicare, dopo avere più volte teso la mano a quello che è il suo avversario principale. E nonostante la responsabilità di quest’ultimo nel far cadere l’Esecutivo ad agosto 2019.

LEGGI ANCHE –> Covid, il Vaccino arriva in Italia: pronta la Fase 1

Nel corso di una intervista all’agenzia ‘Dire’, Conte parla della proficuità del programma ‘Next Generation Eu’. “Servirà per porre fine alla austerity. C’è chi, come Salvini, alimenta la sfiducia negli italiani e va contro l’interesse del nostro Paese. Ma noi pensiamo a lavorare per fare dell’Italia un posto migliore. Anche con chi, dall’opposizione, mostrerà davvero voglia di contribuire al bene comune di tutti i cittadini”. Inoltre il primo ministro sottolinea il ruolo di primo piano giocato dall’Italia ne confronto con gli altri Paesi della UE. Il negoziato ha visto il nostro Paese capeggiare la trattativa per raggiungere un accordo importantissimo, di quelli mai visti prima. “Beneficeremo del 30% dei fondi, siamo contenti che l’Europa abbia dato una risposta di coesione”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, il bollettino del 31 luglio: 9 nuovi decessi 

Conte Salvini, il Premier: “I negazionisti del Covid vogliono il male dell’Italia’

Sono importanti anche le parole che Conte riserva a Salvini, protagonista dell’ennesimo comportamento sopra le righe con il suo recente rifiuto di volere indossare la mascherina. Un atteggiamento che i più importanti virologi e membri della comunità scientifica italiana hanno marchiato come pericoloso, controproduttivo ed assolutamente sbagliato. “Ci sono dei negazionisti del virus che remano contro l’Italia con i loro comportamenti. Questo modo di fare e di strumentalizzare sull’epidemia per fare continua campagna elettorale è un qualcosa di estremamente grave. Vogliono creare una sfiducia che non corrisponde alla realtà dei fatti”.

LEGGI ANCHE –> La leghista: “I piccoli rom come animaletti” e scoppia la polemica

Scuola, tutti in classe a settembre con sicurezza garantita

Sui 209 miliardi di euro ricevuti dall’Italia da questi accordi, il primo ministro parla duramente di grande responsabilità da onorare. Questo denaro servirà per rilanciare le necessarie riforme in tanti ambiti e per riammodernare i diversi apparati che fanno funzionare la nostra nazione. Uno dei cavalli di battaglia del Governo è avere un atteggiamento più ecosostenibile ma si punterà anche sulla implementazione della digitalizzazione. E sul miglioramento delle infrastrutture.

LEGGI ANCHE –> Processo a Salvini, lui si consola con il bagno al Papeete

Chiusura sulla scuola: “A settembre tornerà la frequenza di persona in classe. Stiamo lavorando duramente per garantire sicurezza ai nostri ragazzi”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.