Covid19. Morto il primo cane a causa del Coronavirus negli USA

Un vaccino sperimentale in Brasile, al via le iniezioni ai volontari
Covid19 (foto Unsplash)

I dati originali di Buddy sono stati analizzati il ​​15 maggio dal veterinario al Bay Street Animal Hospital di Rosebank, risultando positivi al Coronavirus. Il ​​20 maggio successivo però i campioni erano negativi; il virus non era più quindi attivo nel corpo del cane che, tuttavia, aveva sviluppato degli anticorpi.

A causa delle ingenti difficoltà respiratorie, accompagnate da una grave perdita di peso ed indicibili sofferenze, a Buddy è stata praticata l’eutanasia l’11 luglio scorso a Staten Island.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Covid19
Veterinario – Foto dal web

Solo chi ha perso un animale di famiglia può capire il dolore di Robert ed Allison Mahoney , i quali hanno dichiarato: “Era l’amore della nostra vita. La nostra sofferenza non si può spiegare, portava nelle nostre giornate tanta allegria e felicità. Ci mancherà infinitamente.”

Le autorità contano fino ad oggi 25 animali domestici positivi al Covid19 negli Stati Uniti: uno era Buddy, poi ci sono altri 12 cani e una decina di gatti.

Leggi anche >>> CORONAVIRUS. DALLA RUSSIA LO SPUTNIK DEI VACCINI. 200 IN GARA, 6 IN FINALE