Palermo, arrestata la chef stellata Patrizia Di Benedetto

La chef Patrizia Di Benedetto è agli arresti domiciliari dopo il furto di energia elettrica per il suo ristorante Bye Bye Blues a Palermo

Patrizia Di Benedetto (foto dal web)
Patrizia Di Benedetto (foto dal web)

Mondello (Palermo) – La chef stellata Patrizia Di Benedetto è stata arrestata. La titolare del ristorante Bye Bye Blues, uno dei più conosciuti di Mondello, è stata condannata ad un anno per furto di luce. A riportare la notizia è il Giornale di Sicilia tramite la firma del corrispondente Leopoldo Gargano che racconta come la Di Benedetto sia stata colta in flagrante dai carabinieri con un magnete piazzato sul contatore Enel: la chef lo avrebbe fatto per ridurre il conteggio dei consumi di energia elettrica, escamotage per abbassarli fino al 50 per cento.

Il blitz dei carabinieri è scattato venerdì 31 luglio, nel cuore della serata mentre Patrizia Di Benedetto era a lavoro con la sua brigata. I carabinieri sono intervenuti con i tecnici dell’Enel per le verifiche e hanno fatto scattare l’arresto in flagrante. Patrizia Di Benedetto per una notte è rimasta agli arresti domiciliari, poi ha scelto di essere processata con il patteggiamento facendo cadere la condanna di un anno, per lei però anche 200 euro di multa. Per chi se lo stesse chiedendo il locale Bye Bye Blues è regolarmente aperto al pubblico.

LEGGI ANCHE –> Estate 2020, scopriamo il trend dei cocktail da gustare

La chef – prima e unica donna in Sicilia a ottenere una Stella Michelin nel 1991, Due Forchette Guida Gambero Rosso nel 2014 e Certificato di Garanzia Trip Advisor nel 2015 – ha una vision cosmopolita grazie anche alle esperienza all’estero: ha cucinato a Chicago, New York, Baltimora, Boston, New Haven, Long Island, Giappone ma anche a Bangkok, nel 2006, nell’ambito del Festival Internazionale di Cucina al Four Seasons.

Patrizia Di Benedetto (foto dal web)
Patrizia Di Benedetto (foto dal web)

Patrizia Di Benedetto è l’unica stella Michelin nella città di Palermo, motivo per il quale Bye Bye Blues è tappa irrinunciabile nel circuito dei grandi ristoranti della regione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter