Juventus, spunta l’ipotesi di un clamoroso ritorno in panchina

Secondo La Gazzetta dello Sport, pare che l’allenatore dell’Inter Antonio Conte stia pensando ad un clamoroso ritorno alla Juventus per sostituire Maurizio Sarri.

Juventus Maurizio Sarri
L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri (Getty Images)

Il tecnico della Juventus Maurizio Sarri venerdì è chiamato al riscatto in Champions League dopo le ultime gare deludenti in campionato, che comunque non gli hanno sottratto il primo Scudetto della sua carriera. Contro il Lione, uscito vincente dal match di andata, la Juve dovrà dare il massimo per proseguire il cammino europeo e provare a portare a casa una coppa che manca da Torino ormai da oltre 20 anni. Intanto, secondo un’indiscrezione de La Gazzetta dello Sport, pare che Antonio Conte stia pensando ad un clamoroso ritorno in bianconero, ipotesi non del tutto da escludere viste le sue ultime dichiarazioni.

Leggi anche —> Calciomercato Juventus, si pensa anche al centrocampo: spuntano due nuovi nomi

Juventus, spunta l’ipotesi di un clamoroso ritorno di Antonio Conte in panchina

Fantacalcio Inter contro Sampdoria tre indisponibili casa nerazzurra
(Getty Images)

Con il campionato in archivio, la Juventus pensa alla Champions League che riprenderà venerdì. I bianconeri sono chiamati a rimontare l’1-0 dell’andata subito in trasferta contro il Lione per staccare un pass per le Final Eight della competizione. La società ovviamente non pensa solo alla conclusione della stagione in corso, ma anche alla prossima.

Oltre alle operazioni in entrata ed in uscita per rinforzare la rosa, i dirigenti dovranno valutare anche l’operato del tecnico Maurizio Sarri. L’allenatore bianconero che ha conquistato il primo Scudetto in carriera è salito sul “banco degli imputati” dopo le ultime prestazioni. La Vecchia Signora ha faticato nel finale di stagione rischiando di non portare a casa il nono titolo di fila. Nelle ultime 8 gare di Serie A, due delle quali con lo Scudetto già in tasca, i bianconeri hanno totalizzato altrettanti punti incassando 4 sconfitte. A spaventare, non solo i tifosi, è anche la quantità di reti subite: 43 in tutto il campionato e 17 nelle ultime 8 gare.

Per questi motivi, nelle ultime settimane, si è parlato della possibilità di un cambio di panchina che potrebbe arrivare una volta terminata la Champions. In merito, secondo un’indiscrezione de La Gazzetta dello Sport, Antonio Conte starebbe pensando ad un clamoroso ritorno a Torino. Il tecnico dell’Inter, dopo il secondo posto in campionato, ha lanciato alcune bordate alla società tirando in ballo anche la Juventus che ha definito come “la più forte sia in campo sia sotto il profilo societario”.

Il possibile strappo con i nerazzurri, non troppo gradito dai sostenitori, potrebbe portare ad un addio nelle prossime settimane, anche in questo caso dopo l’Europa. Considerato, dunque, la situazione tra Conte e l’Inter e le prestazioni di Sarri alla Juventus, l’ipotesi di un ritorno del mister pugliese sulla panchina della Vecchia Signora, come scrive La Gazzetta dello Sport, non parrebbe così remota come qualche settimana fa.

L’esonero non sarebbe contemplato a Milano, dato che una scelta simile costerebbe circa 60 milioni di euro, ma un addio dello stesso Conte attraverso le dimissioni non è da escludere. A quel punto il Biscione potrebbe virare per un altro ex allenatore bianconero: Massimiliano Allegri, seguito da tempo anche dal Paris Saint-Germain. Un passaggio di consegne già visto, ma a Torino nel 2014, quando Marotta chiamò proprio Allegri per sostituire Conte.

Leggi anche —> Calciomercato Juventus, nuovo nome per l’attacco: top player da 90 milioni 

Maurizio Sarri
Il tecnico della Juventus Maurizio Sarri (Getty Images)

Attualmente si è ancora nel caso delle ipotesi considerando che la stagione potrebbe durare altri 20 giorni, ma nulla è da escludere visti gli sviluppi dei giorni scorsi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.