Amazon, apre una nuova sede italiana: 100 posti di lavoro

Amazon prevede di assumere 100 nuovi dipendenti in Italia grazie all’apertura di  una nuova sede a Grugliasco, in provincia di Torino

amazon
amazon (foto dal web)

Già dal prossimo anno la sede nuova di Amazon a Grugliasco sarà operativa. Il colosso dell’e-commerce ha investito la somma di 4 miliardi di euro in Piemonte dal 2010 e dato lavoro a 1.300 persone. Questa nuova struttura sempre piemontese potrà produrre 140 chilowatt di energia elettrica per ridurre l’impatto ambientale.

LEGGI ANCHE -> Giuseppe Conte svela le nuove riaperture, ma c’è una brutta novità

Amazon assumerà 100 nuovi dipendenti

amazon
(foto dal web)

Quando partirà nel 2021 la nuova sede, Amazon assumerà 100 dipendenti nuovi. Ed entrando nel dettaglio, verranno assunti 30 addetti in 3 anni e 70 autisti a tempo indeterminato che lavoreranno con i fornitori di servizi di consegna. L’azienda ha dichiarato infatti: “Amazon Logistics lavorerà con diversi fornitori locali di servizi, continuando a investire nella sua rete logistica, migliorando la propria capacità di consegna”. È quanto ha fatto sapere l’azienda prevedendo che i fornitori di servizi di consegna assumano oltre 70 autisti a tempo indeterminato”. Inoltre, come già evidenziato, la nuova struttura di Grugliasco nel torinese, sarà a ridotto impatto ambientale: sul tetto del capannone saranno infatti installati panelli fotovoltaici che riusciranno a produrre 140 chilowatt, cioè molta più energia di quella consumata da 65 case in media.

LEGGI ANCHE -> Covid19. Il comune raffreddore immunizza dal Coronavirus. Nuove ricerche

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

amazon
amazon prime video (foto dal web)

La struttura sarà quindi illuminata del tutto con dei led e un sistema integrato di luce naturale, ha sottolineato il responsabile italiano di Amazon Logistic, Gabriele Sigismondi: “Siamo particolarmente orgogliosi di questo nuovo sito anche da un punto di vista di impatto ambientale”. Sigismondi ha aggiunto che rispetto agli altri edifici tradizionali, quello dello stabilimento di Grugliasco avrà il 25 per cento in più di finestre.