Bonus internet e Pc. Fino a 500€ a famiglia. Chi può richiedere il voucher

Bonus internet e Pc. Via libera da parte dell’Unione Europea che stanzierà risorse di risorse per 200 milioni per sopperire ad una mancanza emersa durante il Covid19

Bonus internet e Pc
Pc – Unsplash

L’Unione Europea ha dato il via libera allo stanziamento di un Bonus Internet e Pc per il nostro paese che sosterrà le famiglie indigenti con una somma di denaro fino a 500 euro per l‘acquisto di acquisto di dispositivi elettronici e servizi web.

Il Coronavirus e la conseguente quarantena hanno costretto milioni di persone a lavorare da casa tramite smartworking e altrettanti studenti ad usufruire delle didattica online per proseguire l’anno scolastico.

Questo ha fatto emergere preoccupanti difficoltà da parte di numerose famiglie che si sono viste bloccate nello svolgimento delle loro attività quotidiane per la mancanza di giusti e validi strumenti.

Potrebbe interessarti anche —> Family act, un aiuto per le famiglie: come funziona e come ottenerlo

Bonus internet e pc, un aiuto concreto alle famiglie

internet velocità
rete internet estesa – foto dal web

Bruxelles ha destinato quindi all’Italia un totale di 200 milioni di euro per venire incontro ai nuclei con basso reddito e con un ISEE inferiore ai 20mila euro annui. Saranno essi ad avere a diritto ad un voucher per usufruire della misura straordinaria; le modalità di fruizione devono ancora essere definite dal nostro governo.

Durante il lockdown 25 studenti su 100 hanno avuto problemi di velocità di connessione, 10 studenti su 100 non hanno avuto gli strumenti adatti per poter svolgere le lezioni a distanza. Queste famiglie hanno bisogno di un intervento concreto da parte delle istituzioni, scongiurando l’eventualità di un’ipotetica nuova quarantena nei mesi invernali.

Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, sostiene che 200mila euro sono sicuramente un passo avanti ma non una soluzione definitiva. Si richiede allo Stato non solo di fornire tablet ma anche le Sim per la connessione internet.

Leggi anche —> Decreto di agosto: per far aumentare i consumi un bonus sulle transazioni con Pos

Lavoro Decreto Rilancio Conte, messaggio all'Italia sulla tenuta del Governo
Lavoro al pc (foto Pixabay)

Non è solo una questione di strumenti. Molte famiglie pur avendo un pc a casa non hanno la disponibilità di un abbonamento flat per una connessione veloce. A volte non è solo una questione di reddito.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.