Vecchie Lire conservate nel cassetto: possono valere un tesoro

Le vecchia “Lira” può avere un valore inestimabile nel computo dell’economia attualmente in circolazione

Lira moneta
La Lira, il vecchio conio

Sono passati ormai venti anni dall’emettere la nuova moneta, l’Euro, attualmente in circolo nei mercati europei. L’attuale valuta ha sostituito la Lira in bello stile, ma probabilmente quasi nessuno ha provveduto a dedicare particolari attenzioni alla moneta del vecchio conio.

Se ci dovesse capitare di scombussolare l’ordine della nostra quotidianità, in principal modo nei cassetti delle camere da letto, probabilmente rinveniremmo a qualche antica valuta, ancora tutt’oggi un rimpianto per milioni di italiani.

Nel nuovo decennio, come negli ultimi anni a questa parte non sarà più possibile optare per la conversione in fresco danaro, ma ebbene sapere che esistono alcuni collezionisti del mestiere che sono pronti a tutto, pur di accaparrarsi degli oggetti di valore del passato e farne una nuova opera di guadagno.

La Lira è nella lista “verde” dell’oggettistica richiesta dall’addetto, pronto a tutto per rivoluzionare l’economia vigente, traendo vantaggio da pezzi rari del contesto.

LEGGI ANCHE —–> Covid19. Il comune raffreddore immunizza dal Coronavirus. Nuove ricerche

L’intramontabile Lira: la lista delle monete del vecchio conio e il loro valore di mercato

10 misto Italia Italiano monete Lira Lire Repubblica Italiana 1946 ...

Come tutte le monete “leggenda”, che hanno lasciato un segno indelebile nella storia dell’economia, anche la Lira va annoverata nella lista dei guadagni di valore al giorno d’oggi.

Secondo i francobollisti c’è da attribuire una portata economica alle vecchie Lire anni ’50, considerate tra le più importanti, presenti nell’archivio della salvaguardia del patrimonio economico di un tempo.

Secondo la rivista Moneterare la Lira 1 del 1947 con raffigurazione del volto femminile  sul retro ha un valore di mercato di circa 1.500 Euro. Stesso discorso per la moneta da 2 e 5 Lire, coniate dalla Repubblica Italiana e dal “peso” d’oro di 1.800 Euro.

Monete rare: le lire che adesso valgono una vera fortuna

Addirittura la Lira 10 dell’Olivo è considerata tra le più rare nel computo della ricerca economica ed alcune di esse arrivano a toccare cifre importanti, fino a 4.000 Euro. Discorso diverso per la più nota Lire 50 con Vulcano nudo, in quantità industriali in giro per le tasche e gli ascensori d’Italia che può arrivare a raggiungere mete economiche di 110 Euro in quadro d’asta.

LEGGI ANCHE —–>  Giuseppe Conte svela le nuove riaperture, ma c’è una brutta novità

Occhio alla vecchie Lire, alcune possono valere fino a seimila euro

La Lira dunque, come possiamo constatare, costituisce un un patrimonio di tesori nascosti, dal quale attingere, al fine di farne un’opera di tornaconto personale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter