Intervento chirurgico programmato e sempre rinviato | si opera da sé

Un uomo sorprende tutti agendo in un modo inaspettato. Tutta colpa di un intervento chirurgico che aspettava da tempo e che veniva sempre rinviato.

Intervento chirurgico
Compie un Intervento chirurgico su sé stesso e va tutto bene Foto dal web

Sono scene che abbiamo visto soltanto al  cinema od in qualche telefilm tipo ‘Scrubs’ o ‘Dottor House’. Ma in un ospedale un paziente è riuscito a prendersi la scena e non solo. Infatti un uomo, un certo Graham Smith, aveva in programma di doversi sottoporre ad un intervento chirurgico.

LEGGI ANCHE –> Covid19: ancora polemica intorno a Zangrillo

Una cosa non particolarmente grave, al punto da potere essere rimandata. Una volta, due volte, tre volte…complice l’emergenza sanitaria vissuta dal mondo intero negli scorsi mesi, gli ospedali e le strutture sanitarie in generale hanno visto in moltissime situazioni un adattamento di quelli che erano i servizi offerti. Il tutto allo scopo primario di dare posti letto ed energie ai malati di Coronavirus. Graham poteva continuare ad aspettare. Ma evidentemente stiamo parlando di una persona che non fa proprio della pazienza la sua virtù principale.

LEGGI ANCHE –> Discoteche Coronavirus | il Ministero della Salute | ‘Luoghi pericolosi’

Intervento chirurgico, stanco dei rinvii si opera in maniera fai-da-te

L’operazione di Mr. Smith andava eseguita all’intestino, per porre rimedio ad un effetto collaterale lasciato in maniera involontaria da un intervento chirurgico subito in precedenza, ben 15 anni prima. Il fatto di prenotarsi per risolvere il problema una volta per tutto, e poi constatare come il suo nome venisse sistematicamente fatto slittare a data da destinarsi, ha spinto l’uomo ad armarsi di coraggio ed a fare letteralmente per se. Infatti ha scelto di operarsi da solo. E ce l’ha fatta!

La storia di Graham ha suscitato grande curiosità, e lui alla stampa ha detto di essersi basato sulla sua preparazione da ingegnere. Ed anche se l’esito è risultato felice, lui per primo ha invitato gli altri a non imitarlo ed a non fare lo stesso. Per il più classico “Non fatelo a casa”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Di Salvatore Lavino