Cuneo, incidente a Castelmagno. La testimonianza di una sopravvissuta

Cuneo, incidente a Castelmagno. Arrivano le prime testimonianze dei sopravvissuti allo schianto che ha visto spezzarsi 5 giovanissime vite 

Cuneo
Incidente Cuneo – Foto dal web

Erano 9 i passeggeri del Land Rover Defender 130 che 2 giorni fa si è schiantato a Castelmagno, in provincia di Cuneo, provocando la morte di 5 giovani. Hanno perso la vita Marco Appendino (24 anni), conducente del mezzo, Nicolò ed Elia Martini, Camilla Bessone, e Samuele Gribaudo di età compresa dai 14 ai 17 anni.

Non si conoscono ancora le dinamiche dell’incidente. Ciò che è certo è che il fuoristrada fosse omologato per 6 persone ma ne stava portando tre in esubero.

Cercando di chiarire tutti gli aspetti della vicenda, sono state sentite le parole dei sopravvissuti, tra cui la giovane Chiara che ha dichiarato: “Il Defender non ha curvato, per questo siamo finiti giù.”

LEGGI ANCHE –> Tragedia nella notte: auto fuori strada, muoiono 5 giovani

Cuneo, incidente a Castelmagno. Una tragedia immane

Cuneo
Castelmagno – Foto dal web

Il mezzo, infatti, nell’impegnare una pericolosa curva a gomito, sarebbe andato fuori  controllo in discesa e, uscendo di strada, è precipitato in una scarpata con volo di circa 200 metri.

Oltre a Chiara è sopravvissuta un’altra ragazza, Anna (sorella di Samuele), e Danilo e Marco. Questi ultimi sono stati ricoverati in gravi condizioni negli ospedali di Cuneo e al Cto di Torino ma non sono in pericolo di vita.

Le testimonianze di Chiara e Anna sembrano coincidere: “Marco guidava con prudenza. Non stava correndo, procedeva molto lentamente. L’auto ha preso la curva troppo larga ed è scivolata giù, come se ci fosse del ghiaccio sulla strada.”

Le loro parole darebbero credito alla tesi secondo cui l’incidente è avvenuto per le avverse condizioni del manto stradale a causa dell”acquazzone incorso nel pomeriggio dello stesso giorno. “La via era ancora bagnata“- hanno detto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Imprenditore suicida crisi virus Conte
(Getty Images)

Sulla strada non ci sono segni di frenata. Dopo il volo, il Defender ha rotolato più volte per poi fermare il suo schianto in un avvallamento della montagna.

LEGGI ANCHE –> Tragico incidente, auto contro un muretto di un’abitazione: 53enne perde la vita