Inps, stop alla cassa integrazione. Basta anticipi in busta paga

Scatta l’allarme sulla Cassa Integrazione. L’Inps non anticiperà più il 40% della Cig. Intanto i ritardi si moltiplicano e migliaia di persone attendono

Pensioni
INPS – Foto dal Web

Le promesse vanno mantenute, ma che succede se arriva la beffa? “La cassa integrazione arriverà entro un mese” affermava il Premier Conte a marzo quando gli italiani sono stati costretti a rimanere nelle proprie case per l’emergenza Covid-19. Eppure a molti quei soldi non sono mai arrivati e probabilmente mai arriveranno, visto che l’Inps ha annunciato che non anticiperà più il 40% della Cig. Sono 102 mila dipendenti a non aver preso nessuna indennità di maggio. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Decreto di agosto: i bonus e le altre novità

Cassa Integrazione, l’annuncio dell’Inps