Sardegna Covid | la Dalla Chiesa | ‘Colpa dei turisti’ | FOTO

La situazione Sardegna Covid si fa sempre più delicata. Ma Rita Dalla Chiesa se la prende con chi è venuto in vacanza da fuori: “Irrispettosi delle regole”.

Sardegna Covid Dalla Chiesa
Rita Dalla Chiesa Sardegna Covid Foto dal web

Le polemiche su quanto sta accadendo riguardo alla situazione Sardegna Covid, che sta facendo purtroppo da teatro a diversi focolai, vedono scendere in campo anche la combattiva Rita Dalla Chiesa. La nota conduttrice televisiva e speaker radiofonica non è una persona che le manda a dire, e quando c’è da alzare la voce non esita affatto a tirarsi indietro.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, Ranieri Guerra: “Aumentare le sanzioni, si rischiano 4mila casi al giorno”

La ex moglie di Fabrizio Frizzi se la prende con i turisti autori di comportamenti irresponsabili. E sono in tanti purtroppo, anche nel resto d’Italia. La colpa del sorgere di nuovi focolai del virus è anche e soprattutto da attribuire a tutti coloro che non indossano la mascherina e che non rispettano le misure di distanziamento sociale, come la stessa Rita Dalla Chiesa sottolinea con parole di rabbia sul suo profilo personale Twitter. “Basta aggredire la Sardegna. Siete andati lì in vacanza perché sapevate che era uscita pulita dal Covid. E voi, con la vostra incoscienza, l’avete infettata. Siete voi gli unici colpevoli. Se aveste rispettato questa magnifica terra, la gente avrebbe potuto continuare a lavorare”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus. Oms: “Sconfiggeremo il virus in meno di due anni”

Sardegna Covid, la Dalla Chiesa ed anche Solinas furiosi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Giuro. Era così.

Un post condiviso da Rita Dalla Chiesa (@rita_dalla_chiesa_official) in data:

Una prova evidente di tutto ciò si ha dai 231 casi di contagio fra le centinaia e centinaia che hanno riguardato il Lazio, domenica 23 agosto 2020. Tutti loro erano dei giovani che hanno pernottato sull’Isola, in particolar modo a Porto Rotondo. E che sono tornati a casa da positivi perché non hanno evidentemente rispettato le regole.

LEGGI ANCHE –> Bergamo: per la prima volta non si registrano nuovi casi di Coronavirus

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Al mare alla sabbia al sole alle mele alle stelle…. #nazimhikmet ♥️

Un post condiviso da Rita Dalla Chiesa (@rita_dalla_chiesa_official) in data:

La Regione allo stesso modo tuona e non ci sta a passare per una zona di untori. “Non paghiamo gli errori altrui”, dice il governatore Solinas. Una situazione spiacevole che però sta riguardando anche altre località di vacanza nel nostro Paese, anche da chi ritorna dall’estero.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.