Briatore positivo al Covid. Un assessore del PD: “E’ giustizia divina”

Briatore positivo al Covid. Polemica per le dichiarazioni espresse al riguardo da un assessore del PD del comune di Bologna 

Briatore positivo al Covid
briatore mazzanti – foto dal web

Claudio Mazzanti, assessore alle Politiche per la mobilità di Bologna ed ex capogruppo del Pd in consiglio comunale, ha pubblicato un post fortemente polemico all’indirizzo di Flavio Briatore. L’imprenditore piemontese, proprietario del Billionaire, nota discoteca di Porto Cervo in Sardegna, frequentata da VIP e personaggi vari del jet set internazionale, si era scagliato contro la decisione della chiusura di determinate attività per scongiurare un’ulteriore diffusione del Coronavirus.

Briatore positivo al Covid
Post Mazzanti – foto dal web

Proprio nel suo locale sono stati registrati ben 63 contagiati, lui compreso, il quale adesso si trova ricoverato per Covid19 all’ospedale San Raffaele di Milano.

“Giustizia divina” – così ha sentenziato Mazzanti. A suo dire, Briatore si è meritato il suo destino essendosi posto contro il governo che non ha fatto altro che applicare giuste norme di sicurezza a favore delle cittadinanza. “Adesso farà meno lo sbruffone” – ha detto.

Non si sono fatte attendere le repliche sia degli avversari politici, sia dei colleghi di partito.

Leggi anche >>> DISCOTECHE CHIUSE? VIA AI PARTY ABUSIVI: ALLARME A CESENATICO

Briatore positivo al Covid. Le repliche a Mazzanti

 

 

Lucia Borgonzoni, senatrice della Lega, ha affidato a Facebook i suoi pensieri contro Mazzanti: “Il minimo che possa fare è chiedere scusa e dimettersi.” Le sue parole sono inaccettabili aldilà delle simpatie ed antipatie personali. Un uomo che fa parte delle istituzioni non dovrebbe lasciarsi andare a simili dichiarazione, gettando fango inoltre sulla città di Bologna.

Leggi anche –> Covid 19, un italiano che vive a Malta: Daniele ci racconta la situazione sull’isola

Davide Di Noi, responsabile del Dipartimento Cultura e Spettacolo e membro anch’egli del PD punta il dito contro l’assessore Mazzanti: “Le esternazioni dell’Assessore sono inqualificabili a maggior ragione perché provengono da chi dovrebbe dare il buon esempio in un momento difficile per il nostro Paese. Farebbe bene a chiedere immediatamente scusa e a dimettersi dall’incarico.”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter