Pasta: è ufficiale. Non fa ingrassare e fa bene alla salute

Pasta. Il piatto principe della cucina tradizionale italiana, fonte di carboidrati, viene finalmente assolta dalla colpa di attentare alla nostra dieta

carbonara
pasta (pixabay)

Consumatori di pasta di tutto il mondo, gioite. Finalmente anche la scienza ha decretato come questo alimento, spesso evitato in regimi dietetici salutari, sia in realtà essenziale per la nostra salute.

Uno studio reso pubblico sulla rivista Frontiers in Nutrition ha analizzato le abitudini alimentari sia di adulti che bambini.

Il capo ricercatore di tale indagine è stato il dottor Yanni Papanikolaou, docente presso l’Università di Toronto e vicepresidente della società di ricerca Nutritional Strategies. Egli ha indagato nello specifico le associazioni intercorrenti tra consumo di pasta e assunzione di nutrienti. La ricerca ha interessato 323 ragazzi sotto i 18 anni e 400 adulti con un età superiore a 19 anni, tutti residenti negli Stati Uniti.

Leggi anche >>> ANGURIA: È MATURA? I TRUCCHETTI PER CAPIRLO E CONSUMARLA SERENAMENTE

Pasta. Via libera: fa bene alla salute

pasta
Sordi pasta – foto dal web

Il risultato è stato stupefacente: le persone che consumavano regolarmente la pasta in media registravano una migliore qualità generale dell’alimentazione. Inoltre avevano un’assunzione giornaliera inferiore di grassi saturi e zuccheri aggiunti. Le loro analisi verificavano anche un maggior apporto di nutrienti chiave: folati, ferro, magnesio, fibre alimentari e vitamina E.

Di contro, non sono emerse maggiorazioni delle calorie giornaliere assunte o incremento di sale. Il peso corporeo e l’indice di massa corporea nei bambini e nei maschi adulti è rimasto costante. Nelle donne adulte (19-50 anni) il consumo di pasta era addirittura associato a una diminuzione del peso e minor grasso sulla circonferenza della vita.

Leggi anche >>> ELISIR DI BENESSERE: LA BEVANDA FAI DA TE CHE TI AIUTA A PERDERE PESO

dimagrire in quarantena
Piatto freddo – Foto dal web

Mangiare quotidianamente una porzione modesta di pasta in base al fabbisogno individuale, senza eccedere nei condimenti, può avere benefici per la salute pubblica.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter