Bonus sociale: le novità in vigore dal 1° gennaio 2021

Tutte le novità sul bonus sociale: dal 1° gennaio 2021 l’agevolazione diventerà automatica e non sarà più necessario presentare la richiesta di ammissione. 

Bonus sociale: le novità in vigore dal 1° gennaio 2021
Sorelle (foto Pixabay)

La principale novità dal 1° gennaio 2021, relativa al bonus sociale, lo sconto nella bolletta di luce, gas e acqua, previsto per le famiglie in condizioni di disagio economico nonché per i nuclei familiari numerosi, introdotta con l’ultimo decreto fiscale, è costituita dall’automaticità della prestazione.

Infatti, i beneficiari non dovranno più presentare la richiesta di ammissione per ottenere lo sconto.

Pertanto se l’Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) rientra nella soglia di legge (8.265 euro per tutti i tre bonus; 20mila euro per le famiglie con oltre 4 figli a carico) si avrà automaticamente l’erogazione del bonus in bolletta.

Medesima cosa avverrà per le famiglie titolari di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza o, per quanto riguarda il bonus elettrico, di carta acquisti.

Sarà l’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente (Arera) a definire, sentito il Garante per la protezione dei dati personali, le modalità di trasmissione delle informazioni utili da parte dell’Inps al Sistema Informativo Integrato, cioè la banca dati delle anagrafiche e dei dati sul consumo dei clienti energetici gestita dall’Acquirente Unico.

Potrebbe interessarti anche —> Lega, fioccano i bonus: c’è anche la senatrice con la gioielleria

Bonus rifiuti e sconto idrico

Bonus sociale: le novità in vigore dal 1° gennaio 2021
Famiglia (foto Pixabay)

Con il decreto fiscale, poi, arriva lo sconto in bolletta anche per la Tari, la tassa sui rifiuti. L’Autorità per l’energia assicurerà l’accesso anche al nuovo bonus Tari a condizioni agevolate come avviene per le altre forniture energetiche.

I criteri per l’agevolazione sono sempre i medesimi.

Inoltre, con il provvedimento approvato dal governo è stato ampliato il bonus idrico, cioè l’agevolazione applicata nella bolletta dell’acqua che includerà anche lo sconto sui servizi di fognatura e depurazione.

E’ stato stimato che l’agevolazione possa coprire per una famiglia tipo di tre persone circa un terzo del valore della spesa annua sostenuta per la bolletta dell’acqua.

Leggi anche —> Bonus PC e internet da 500 euro: a chi spetta | I requisiti ISEE

Bonus sociale: le novità in vigore dal 1° gennaio 2021
Monete (foto Pixabay)

In attesa che il bonus diventi automatico dal prossimo 1° gennaio rimane in vigore il medesimo iter per rinnovare la domanda o per fare richiesta del beneficio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.