Bambina di soli 3 anni cade e muore mentre gioca: tragedia al parco

Una bambina di 3 anni è morta giovedì scorso dopo essere caduta mentre giocava in un parco di Upper Hutt, in Nuova Zelanda.

Ambulanza Nuova Zelanda
Ambulanza Nuova Zelanda (Getty Images)

Una bambina di soli 3 anni è morta giovedì scorso in Nuova Zelanda in un tragico incidente mentre si trovava al parco giochi. La piccola Amberlie era andata al parco di Upper Hutt insieme alla madre Emma Pennington-Foley come di consueto. Qui, come ricostruito sino ad ora, la bimba sarebbe caduta mentre giocava battendo fortuitamente la testa. Una caduta che non ha lasciato scampo alla bimba. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso dei medici giunti sul posto. Sconvolta l’intera comunità di Upper Hutt, dove la famiglia della vittima, di origine britannica, si era trasferita.

Leggi anche —> Nuova Zelanda, tragedia sul lavoro: giovane falegname italiano muore folgorato

Nuova Zelanda, bambina di soli 3 anni cade e muore mentre gioca: sconvolta l’intera comunità

Le regressioni e le altre conseguenze del lockdown sui bambini
(foto Pixabay)

Dramma in Nuova Zelanda, dove una bambina di soli 3 anni è deceduta davanti agli occhi della madre. È accaduto ad Upper Hutt, cittadina nella regione di Wellington, giovedì scorso. Secondo quanto ricostruito, come riporta il tabloid britannico The Mirror, la piccola Amberlie Pennington-Foley era andata nel parco della città insieme alla madre, come spesso accadeva. Improvvisamente, la bimba sarebbe caduta mentre giocava battendo la testa violentemente. I soccorsi, giunti immediatamente sul posto, non hanno potuto far nulla per Amberlie di cui è stato constatato il decesso, sopraggiunto per le ferite molto gravi riportate nella caduta.

Una morte improvvisa che ha sconvolto l’intera cittadina neozelandese che si è unita al dolore della famiglia Pennington-Foley, di origine britannica e trasferitisi in Nuova Zelanda alcuni anni fa. I genitori della piccola, in difficoltà per le spese delle esequie, hanno aperto una pagina di crowfounding per raccogliere fondi e permettere ai parenti di dare l’ultimo saluto ad Amberlie. Ad oggi la pagina ha raccolto oltre 45mila dollari. Ai donatori, come riferisce The Mirror, si è unito anche il datore di lavoro della madre Emma che ha contribuito a sostenere le spese di viaggio per consentire ai familiari di giungere nel paese oceanico.

L’intera comunità di Upper Hutt – ha spiegato Emma al quotidiano locale Stuffè in lutto per la morte di Amberlie ed è chiaro come il decesso della nostra bambina abbia portato tutti i residente a legarsi ancor di più“. La donna ha poi proseguito ringraziando tutti coloro le siano stati vicini in questo particolare momento, un sostegno che ha permesso alla famiglia di andare avanti nonostante il profondo dolore per la scomparsa della piccola.

Leggi anche —> Bambina rimane agganciata ad un aquilone e prende il volo: tragedia sfiorata – Video

We are shocked and saddened to hear the news of a child who died following a tragic accident at Harcourt Park today. Our…

Gepostet von Wayne Guppy am Mittwoch, 26. August 2020

Tra i tanti messaggi di cordoglio anche quello del sindaco della città Wayne Guppy che in un post su Facebook ha scritto: “Siamo scioccati e tristi nell’apprendere la notizia di una bambina morta a seguito di un tragico incidente ad Harcourt Park. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alla sua famiglia. Faremo tutto il possibile per assistere le autorità competenti nelle indagini“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.