L’addio di Allan e Callejon e la pesante ammissione di Giuntoli

Allan e Callejon, i due uomini dell’equilibrio tattico del Napoli di questi anni. L’addio lascia una grana in mano a Gattuso e Giuntoli

Rino Gattuso
Rino Gattuso (Getty Images)

Allan e Callejon, i due uomini dell’equilibrio tattico del Napoli di questi lunghi anni. L’addio lascia una grana in mano a Gattuso e Giuntoli. L’allenatore è intento, infatti, a trovare nuovi equilibri. Da giorni prova assetti diversi con la problematica di non avere ancora i sostituti dei due partenti. Il mercato in uscita ha momentaneamente frenato gli innesti che sono stati già tanti, partendo da gennaio. Il tecnico sta lavorando con gli uomini che ha che sono tantissimi, pure troppi. Il presidente, sempre attento ai conti, ordina di sfoltire ma con il mercato post lockdown non è semplice. Intanto Gattuso ha abbondanza di uomini dalle stesse caratteristiche ma non si vedono due sostituti all’altezza di Allan e Callejon. Per il primo, manca proprio il ruolo. Il Napoli non ha un incontrista, un Gattuso e sulla corsia destra nessuno offre garanzie tattiche in fase di non possesso.

Leggi anche > Serie A, il nuovo calendario

Allan e Callejon, gli uomini dell’equilibrio

Giuntoli – foto dal web

A confermare la difficoltà è anche lo stesso ds degli azzurri Cristiano Giuntoli. Ad una precisa domanda dell’inviato di una radio locale napoletana sulle difficoltà di trovare un sostituto di Callejon in termini tattici, l’ex Carpi ha con schiettezza ammesso che non esiste un altro Callejon. Ha inoltre anticipato, sempre durante la prima conferenza di Castel di Sangro di alcuni giorni fa, che potrebbe arrivare un elemento che possa fare meglio di Callejon i fase di possesso palla.

Leggi anche > Calcio, ancora positivi

foto dal web

Poi sarà compito di Gattuso trovare l’equilibrio, ha affermato il ds. Una sorta di trasferimento della patata bollente chiamata equilibrio, che è fondamentale nel calcio, a prescindere da moduli, schemi e individualità.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.