Palazzo Chigi smonta il caso Conte-Di Maio: “Nessuna tensione”

Palazzo Chigi smentisce. Sui Servizi segreti nessuna tensione tra Conte e Di Maio. Il ministro: “Ho piena fiducia nel premier”

Caso Regeni Di Maio scrive Shoukry tempo attesa finito
(foto dal web)

Subito smontata la polemica che riguardava il premier Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, ministro degli esteri. Tutto è partito da una fronda di 15 parlamentari Cinquestelle che si sono dichiarati contrari alla conferma in blocco dei vertici dei Servizi Segreti. Secondo il quotidiano Repubblica, dietro la reazione si sarebbe nascosta la mano del ministro degli esteri Di Maio per attaccare Giuseppe Conte. Una notizia subito smentita da Palazzo Chigi e dallo stesso Di Maio. Così la nota dalla presidenza del Consiglio: “Sono totalmente prive di fondamento le ricostruzioni secondo cui vi sarebbero, da parte del presidente del Consiglio o di Palazzo Chigi, sospetti sull’operato del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio”.

Leggi anche > La Lega sparisce dal Sud: il dato

Conte e Di Maio, arriva la smentita

Conte Serie A
Giuseppe Conte (Getty Images)

Lo stesso Luigi Di Maio ha poi completato la smentita a Radio Anch’io: “Ho piena fiducia nel presidente del Consiglio e nei vertici dell’intelligence in un momento così complicato per il Paese”. Una notizia che non trova fondamento. Il momento è difficile e non è certamente attesa da componenti principali del Governo alcuna tensione. Di Maio, tra l’altro, dopo il referendum e le elezioni locali ripartirà con gli Stati Generali del Movimento e potrebbe tornare alla guida dei Cinquestelle. Intanto si va verso il voto del Germanicum. L’8 settembre si vota in commissione affari costituzionali.

Leggi anche > Sfida per la segreteria della Lega

fase 2
Giuseppe Conte (Getty Images)

C’è l’accordo tra Pd e 5s per la nuova legge elettorale. Si va verso il proporzionale sul modello tedesco. E’ la riforma che il Pd aveva chiesta sin da subito per sostenere il taglio dei parlamentari voluto dai Cinquestelle.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

M.P.