Puglia, bonus nozze: solo 20 coppie potranno usufruirne

Bonus nozze: in Puglia oltre 500 richieste ma mancano i soldi. Solo venti coppie potranno usufruire dell’aiuto della Regione: serve un milione di euro

bonus nozze
Immagine di repertorio (foto dal web)

Il bonus nozze è stata una trovata del governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, per far ripartire i matrimoni congelati da coronavirus. Un’idea niente male, che avrebbe dato una grande mano a tutti i lavoratori del settore wedding pugliese.

Peccato però, che il bonus nozze non abbia dato grandi frutti. Infatti sono stati stanziati solo 30mila euro, pochi spicci se si pensa all’immenso business rappresentato dai matrimoni nel ridente tacco d’Italia.

Quei 30mila euro sono sufficienti appena a realizzare un solo matrimonio, fatto di banchetti succulenti, fotografi, abiti, show, sale ricevimenti, spettacoli pirotecnici, video maker e tanto altro!

Leggi anche –> Bonus per i lavoratori del turismo: i requisiti per ottenerlo

Facendo qualche calcolo dunque, quei soldi possono rappresentare un piccolo aiuto (pari a 1.500 euro) per una ventina di coppie.

Pochi eletti, dunque, se si pensa che in Regione sono arrivate ben 570 richieste. Come farà Emiliano a rimediare?

Bonus nozze: Emiliano corre ai ripari

Emiliano
Michele Emiliano (Foto dal web)

Quei 30 mila euro sono stati polverizzati. Pazienza, il governatore pugliese ha un asso nella manica. E tira fuori ben 855mila euro, una cifra ben più accettabile, seppur ci sono ancora tante richieste da accogliere.

Tra l’altro, le domande sono retroattive alla data del 1 luglio e valgono fino al prossimo 10 dicembre, quindi è facile immaginare che tutti gli aventi diritto al bonus (una categoria immensa di appartenenti al settore wedding) facciano lievitare il conto alle stelle.

Non solo. Il bonus nozze non prevede alcun limite di spesa. In una nota è chiarito che il bonus verrà implementato fino a soddisfare tutte le domande regolarmente presentate e accolte per matrimoni con un minimo di 40 invitati e tra sposi di ogni sesso e religione.

Leggi anche –> Bonus bici: rimborsi rinviati

bonus nozze
Immagine di repertorio (foto dal web)

Eppure Emiliano non vuole rinunciare al bonus nozze, una scommessa che vuole portare avanti a tutti i costi. C’è chi parla di provvedimento elettorale: il 20 e il 21 settembre si vota, e Emiliano dovrà combattere a ferro e fuoco con l’avversario Raffaele Fitto.

Ma per il governatore in carica si tratta più semplicemente di un aiuto concreto a chi ha sofferto davvero per il lockdown: al cuor non si comanda!

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter