Bambina di 3 anni muore in auto sotto il sole cocente: arrestata la madre

Una bambina di soli 3 anni è morta a Phoenix, negli Usa, dopo essere rimasta intrappolata in auto sotto il sole cocente. Arrestata per abuso su minori la giovane madre.

Bambino auto
(foto dal web)

Aveva solo tre anni la bambina morta a Phoenix, capitale dell’Arizona (Stati Uniti), dopo essere rimasta per ore all’interno di un’auto sotto il sole cocente. Per quanto accaduto, la polizia statunitense ha arrestato la madre della piccola, una donna di 23 anni che aveva denunciato la scomparsa della piccola. La 23enne avrebbe confessato agli inquirenti di essersi addormentata dopo un party a base di droga ed alcool. Al suo risveglio, la figlia era scomparsa ed ha subito allertato i soccorsi. Stando al suo racconto la figlia si sarebbe allontanata da sola dall’appartamento ed avrebbe raggiunto l’auto, dove è rimasta chiusa per quattro ore, versione confermata dalle telecamere di sorveglianza.

Leggi anche —-> Uccide brutalmente a martellate i nipotini della compagna: arrestato 30enne

Usa, bambina muore in auto sotto il sole cocente: arrestata la madre

Bambino
(Getty Images)

Una giovane madre di 23 anni è stata arrestata con l’accusa di abuso su minori, in seguito alla morte della figlia di soli 3 anni. È accaduto a Phoenix, capitale dell’Arizona (Stati Uniti) domenica scorsa. La bimba è stata ritrovata priva di sensi all’interno dell’auto della donna, Tianna Jones, sotto il sole cocente dai soccorsi giunti sul posto. Purtroppo per la piccola non c’è stato nulla da fare, a nulla sono serviti i tentativi dei medici di salvarle la vita.

Agli inquirenti, stando a quanto riferiscono i media locali ed il quotidiano britannico The Sun, la 23enne ha raccontato di essersi addormentata in casa dopo una festa a base di droga ed alcool e quando si è svegliata non ha più trovato la figlia Delilah. La donna ha, dunque, contattato i soccorsi che hanno ritrovato la piccola all’interno del veicolo. Tianna ha riferito che la bimba si era allontanata da casa autonomamente, circostanza confermata anche dalle telecamere di sorveglianza poste in zona.

La 23enne, a cui in precedenza era stata già tolta la custodia di Delilah, ora si trova reclusa nel carcere di Maricopa con l’accusa di abusi sui minori. Ancora da chiarire la causa della morte della bambina che potrebbe emergere dagli accertamenti del medico legale.

Leggi anche —> Giovane madre trovata morta in una stanza d’hotel: era in vacanza con la sorella e la cugina

Polizia Stati Uniti
(Getty Images)

Dal 1994 in Arizona sono 45 i bambini deceduti dopo essere rimasti intrappolati all’interno di veicoli. Quella di Delilah rappresenta il ventesimo decesso in circostanze simili dall’inizio dell’anno negli Stati Uniti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.