In Francia chiuse 22 scuole e 100 classi a causa del Coronavirus

Sono molti i protocolli che vengono attuati ogni giorno, per controllare i ragazzi e grazie a questo sono stati scoperti nuovi casi e chiuse classi e scuole

Scuole riaperte( Getty Images)
Scuole riaperte( Getty Images)

Jean-michel Blanquer, il ministro dell’educazione francese, ha annunciato che dopo aver riaperto le scuole martedì, ad oggi hanno dovuto chiuderne nuovamente alcune. La causa è per nuovi casi positivi al coronavirus, scoperti in 22 istituti e centinaio di classi. Su 60mila scuole, 10 sono state sigillate. Sono 250 i protocolli che vengono eseguiti quotidianamente per sospette positività all’interno delle scuole. Molti test vengono eseguiti per paura che i ragazzi siano stati contagiati prima di rientrare a scuola. Il Ministro ha spiegato che se si registrano più di tre casi di Covid, la scuola è obbligata a chiudere.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Morto Gianni Serra. La Rai in lutto ne dà il triste annuncio

Protocollo d’assistenza per i genitori che devono stare ancora a casa con i figli

Scuole chiuse (foto dal web)
Scuole chiuse (foto dal web)

Con la nuova chiusura di queste 22 scuole, i genitori sono obbligati a rinunciare ad ore di lavoro per tenere i figli che non possono rientrare a scuola. Il Ministro ha espresso dunque la volontà di aiutare queste famiglie in difficoltà, garantendo un servizio di assistenza. Sarà creato un apposito protocollo per affrontare questa questione. Sono molte le difficoltà che dovranno affrontare le scuole in questa nuova fase e in questo periodo complicato. Ma con le giuste misure preventive e dei protocolli studiati ad hoc, si può pensare di gestire la situazione in modo ragionevole ed efficace.

Importante più di ogni cosa è continuare con i tamponi al rientro delle scuole e di monitorare costantemente le classi. Necessario sarebbe anche spiegare ai ragazzi che devono mantenere le distanza e non devono scambiarsi oggetti o cibo. Le scuole sono ripartite praticamente in tutto il mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Covid a Berlusconi, il risultato inaspettato della Tac

Scuole (Getty Iamges)
Scuole (Getty Iamges)

In Inghilterra e in Italia hanno cominciato 3 giorni fa alcune scuole. Anche se molti bambini certo non sono contenti era necessario incominciare prima possibile per recuperare il tempo perso degli ultimi mesi. Sono tante le attività lasciate incomplete e ora bisogna ripartire.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter