Mangia per anni solo panini al formaggio: la guarigione è miracolosa

Un bambino di 10 anni nel Regno Unito ha mangiato nella sua vita solo panini al formaggio ma grazie all’ipnosi è miracolosamente guarito

panini al formaggio
panini al formaggio (foto dal web)

Il piccolo Zachary Twigger di 10 anni nativo del Regno Unito per una fobia alimentare avuta quando aveva solo 1 anno e mezzo non poteva mangiare nessun cibo a parte panini al formaggio, precisamente i formaggini della nota marca d’oltremanica Dairylea. Così come ha raccontato al tabloid The Sun. La storia del rifiuto del cibo comincia per Zachary ad appena un anno e mezzo quando non è riuscito più a ingerire altri alimenti nonostante fosse stimolato dagli odori esterni. Quando provava a mangiare qualcosa di diverso da pane e formaggio, vomitava. La fobia di cui soffriva il bimbo era la neofobia ovvero la paura del cibo nuovo. Per ben dieci anni i panini al formaggio sono stati la sua unica fonte di sostentamento.

LEGGI ANCHE -> Zodiaco, i quattro segni che si arrabbiano più spesso

Mangiare solo panini al formaggio è stato deleterio per la salute del piccolo

Allerta alimentare (Getty Images)
Allerta alimentare (Getty Images)

Naturalmente ha avuto dei problemi alla salute, era sottopeso e ha sviluppato il diabete di tipo 1. I medici hanno minimizzato dicendo che con il tempo gli sarebbe passata ma così non è stato. Solo grazie a una grande intuizione di sua madre 38enne Becky, ora riesce a mangiare qualsiasi cosa. La donna ha affidato suo figlio al dottor David Kilmurry, che grazie all’ipnosi e alla terapia è riuscito pian piano a far superare la fobia al bambino. Ora è entusiasta del fatto che riuscirà a provare praticamente tutto quello che si è perso in questi anni.

LEGGI ANCHE -> Zodiaco | i 3 segni più diffidenti in assoluto | siete tra questi?

formaggio
formaggio (foto dal web)

Lo stesso Zachary ha dichiarato: “Non avrei mai pensato di poter mangiare verdure e sugo, ma dopo essere stato ipnotizzato la mia paura era sparita”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter