Covid, nuovo focolaio in un’azienda di Polignano a Mare, Bari: 78 positivi

Situazione delicata a Bari, un’azienda agricola sottoposta a tampone: 1 dipendente su 2 è positivo al Covid.

Covid Bari
Covid, focolaio a Bari (foto dal web)

Dalla provincia di Bari emergono dei dati preoccupanti provenienti da un’azienda ortofrutticola: 78 sono i contagi, tutti i dipendenti dell’azienda di Polignano a Mare. 159 i tamponi fatti e 78 i lavoratori positivi, una media di 1 dipendente su 2 è positivo al Covid. Sconcertato il sindaco del Comune di Polignano a Mare che accentua la delicatezza della situazione.

Leggi anche –> Coronavirus, in Veneto arrivano le prime notizie sul vaccino

Covid a Bari, le parole del Sindaco Domenico Vitto

Vi comunico, facendo seguito al post di ieri, che purtroppo ci sono 78 positivi in un’azienda di Polignano. Non…

Gepostet von Domenico Vitto am Dienstag, 8. September 2020

Due ore fa, appena divulgata la notizia, il sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto, si rivolge ai suoi concittadini dedicando un post lungo sul suo profilo Facebook per spiegare la situazione che lo stesso definisce più delicata che mai, mostrando tutta la sua preoccupazione in merito. Il sindaco invita alla prudenza, soprattutto per chi ancora non conosce l’esito del test. E’ giusto che si mettano in isolamento per evitare ulteriori contagi, precisa. “E’ il momento di unire le forze e di mettere da parte per un attimo le beghe politiche perche’ c’e’ in gioco la salute di tutti noi”.

Per intervenire prontamente sulla situazione di emergenza, l’Asl di Bari ha montato una tenda al campo sportivo. Un’occasione per i cittadini di sottoporsi a tampone. Per procedere, basta prenotare al link fornito dall’Asl.

Leggi anche –> Coronavirus, i numeri dall’Europa e dal Mondo: come corre la pandemia

Covid Bari
Asl, tendone per eseguire i tamponi (foto dal web)

Un’occasione per esaminare la propria condizione di salute, un modo per ridurre la diffusione del contagio in una situazione tanto delicata. Dare la priorità al tampone a chi è stato a stretto contatto con soggetti trovati positivi al Covid.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.