Silvio Berlusconi torna a parlare dall’ospedale: le sue parole al comizio

Silvio Berlusconi torna a parlare dall’ospedale: dopo il bollettino di Zangrillo, il leader interviene al comizio di Aosta annunciando la sua lotta.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (getty images)

Silvio Berlusconi torna a parlare delle proprie condizioni di salute e lo fa attraverso due interventi telefonici con cui rassicura tutti. Il leader di Forza Italia, ricoverato al San Raffaele da quattro giorni dopo essere risultato positivo al coronavirus, spiega che sta lottando per combattere il Covid e tornare il prima possibile alla sua vita.

Le parole di Berlusconi arrivano dopo il bollettino del professore Alberto Zangrillo confermando che “l’osservazione di un quadro clinico in costante evoluzione favorevole. Tutti i parametri clinici ed ematochimici monitorati sono rassicuranti”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—->Covid-19, in Francia ridotti i giorni di quarantena, Bassetti: “Ragionevole un cambiamento”

Silvio Berlusconi: “Lotto per uscire da questa malattia infernale”

Marta Fascina Berlusconi
Isolamento per Silvio Berlusconi (foto dal web)

Il leader di Forza Italia è intervenuto telefonicamente durante il comizio di Aosta e durante la riunione del Gruppo dei senatori azzurri come fa sapere il TgCom 24. “Sto lottando per uscire da questa infernale malattia, è molto brutta. Qui al San Raffaele hanno fatto migliaia di esami e io sono risultato tra i primi 5 per forza del virus. Ce la sto mettendo tutta e spero proprio di farcela e di riuscire a tornare in pista”, ha detto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Coronavirus, bimbo positivo in Trentino: in quarantena i compagni d’asilo

Marina Berlusconi Covid
Anche Marina Berlusconi ha il Covid dopo il papà Silvio FOTO Getty Images

“Ce la sto mettendo tutta – ha aggiunto – per tornare a condurre la nostra battaglia di sempre soprattutto per le imprese, per il lavoro, contro l’oppressione fiscale e burocratica, contro la Giustizia ingiusta e contro i giudici che fanno i politici”, ha aggiunto ancora Berlusconi che ha poi esortato gli italiani ad andare a votare e sull’importanza di esercitare il proprio diritto di voto e lo fa citando Platone che diceva “Chi non va a votare si merita un governo di pericolosi incapaci”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.