Bonus, sconto sui pagamenti con carta fino a 300 euro: si parte a dicembre

Bonus per chi paga con le carte dal 1° dicembre: fino a 300 euro all’anno. E’ il piano cashback allo studio del ministero dell’Economia

Sportello Bancomat
(Getty Images)

Il Recovery Found garantisce all’Italia 209 milioni di euro, di cui oltre 80 a fondo perduto. Tuttavia, l’Europa non resterà a guardare ed ha intanto indicato delle linee in cui gestire i soldi europei. Dovranno essere mirati al lungo termine, degli investimenti, in modo tale da lasciare i frutti di questo fondo al paese nel tempo. Un altro modo per convincere l’Europa nella scelta fatta, ossia quella di dare fiducia all’Italia, è combattere l’evasione fiscale. Troppi capitali non sono dichiarati e per incentivare il tutto il Governo ha pensato al  bonus a tutti i consumatori che acquisteranno  con carte di credito e bancomat: il bonus si aggirerà ad una cifra che andrà fino a 300 euro all’anno per spese documentare fino a 3000 euro. Il tutto partirà dal 1 dicembre.

Leggi anche > Bici e monopattini, come chiedere il bonus

Bonus per i pagamenti elettronici, si parte a dicembre

tasse e contributi
tasse (foto Pixabay)

Gli effetti di una spinta verso i pagamenti elettronici permette non solo di far crescere l’immagine del paese recuperando soldi evasi. E’ una strada per migliorare i conti aumentando il Pil, la ricchezza prodotta dal paese. I parametri di stabilità di bilancio ai quali l’Italia deve attenersi come tutti i paesi membri dell’Unione, infatti, si rifanno al rapporto con Pil. Aumentandolo, miglioreranno anche i conti e si renderanno più larghe le manovre economiche annuali.

Leggi anche > Bonus Pos, novità

transazione pagamenti pensione
Contatore e soldi (foto Pixabay)

La legge di bilancio, in sostanza, potrà contenere investimenti più corposi aumentando il Pil. Sui pagamenti elettronici, insomma, si basa molto del futuro dell’Italia, non solo in termini di fiducia da parte dei partner europei, ma anche in termini sostanziali.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.