Coronavirus: sperimentazione bloccata per il vaccino AstraZaneca

Si interrompe a data da destinarsi la somministrazione del vaccino contro il coronavirus AstraZaneca di Oxford 

astrazaneca
(Photo by David Greedy/Getty Images)

Sospesa la somministrazione del vaccino AstraZaneca di Oxford a causa di una reazione dannosa riscontrata in un volontario sottoposto al test.

Delusione dunque da parte di quanti nutrivano delle speranze ovviamente diverse, ma vi è chi afferma, come Silvio Garattini all’Adnkronos Salute, che il blocco dell’intera sperimentazione a causa di un singolo caso dovrebbe, in realtà, essere rassicurante. Attorno al vaccino, si sa, serpeggiano le speranze di tutti, ma non si può pensare di ridurre le fasi di cui necessita un vaccino.

Come afferma anche lo scienziato americano Anthony Fauci, il vaccino necessita di tempi lunghi ed è perciò esclusa la possibilità di averne uno pronto già a fine anno. Avere fretta, in questi casi, è deleterio sia per l’illusione che si genera nelle persone sia per il successo stesso e l’efficacia del farmaco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  COVID, IN ARRIVO IL NUOVO TEST SALIVARE SUPER RAPIDO: IL PARERE DEL MINISTERO

Vaccino AstraZaneca: si sospende la somministrazione sui volontari

astrazaneca
(Getty Images)

Il personale competente in materia non si stupisce al dietro front dei test AstraZaneca: è un’eventualità di cui tener conto durante la sperimentazione di qualsiasi farmaco. Inoltre, come sottolinea l’immunologo Alberto Mantovani, la sospensione può dipendere da una reazione che esula dal vaccino e che può derivare da altre cause.

Lo dimostrerebbe anche il fatto che, per AstraZaneca, non sarebbe il primo arresto ma il secondo; anche nel primo caso si verificò, infatti, una reazione rivelatasi poi dipendente da altre cause e non dal vaccino.

astrazaneca
(Getty Images)

Anche Andrea Crisanti, professore ordinario di microbiologia all’Università di Padova, ha ribadito che i tempi di un vaccino sono lunghi e, per quanto l’emergenza richieda la tempestività, la sospensione garantisce quanto meno la professionalità delle aziende che vi si stanno prodigando.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DEL 9 SETTEMBRE: I DATI DELL’EPIDEMIA