Covid-19, il patriarca disse: “è una punizione per i gay”. Oggi risulta positivo

Covid-19, il patriarca disse: “è una punizione per i gay”. Oggi risulta positivo. Ha 91 anni ed è ricoverato in condizioni stabili. Sui social è scoppiata l’ironia 

 

Mastroianni
(Getty Images)

Disse che la pandemia era una punizione di Dio per i gay: ora il patriarca ortodosso Filaret è risultato positivo al coronavirus. La notizia l’ha data il sito ufficiale della Chiesa ortodossa dell’Ucraina, spiegando che a 91 anni è stato ricoverato in condizioni stabili. “Vi informiamo che sua Santità il patriarca Filaret di Kiec è risultato positivo al test per il covid-19” recita la nota diffusa dalla chiesa. “Il patriarca è ricoverato e le sue condizioni sono state giudicate soddisfacenti”.

LEGGI ANCHE -> Can Yaman ricoverato in ospedale a causa di DayDreamer

Affermò: “il covid-19 è una punizione per i gay” e oggi risulta positivo

Nel mese di marzo Filaret fece scalpore quando, in una televisione ucraina, disse che secondo lui il coronavirus era “una punizione di Dio per i matrimoni tra persone dello stesso sesso”. Le parole di Filaret erano state definite pericolose da diverse associazioni.

LEGGI ANCHE -> Can Yaman ricoverato in ospedale a causa di DayDreamer

Putin Vaccino Covid
La Russia lancia il primo vaccino per contrastare il Covid (Pixabay)

“Tali dichiarazioni sono molto dannose perché potrebbero portare ad un aumento di aggressioni, discriminazioni e violenze contro alcuni gruppi in un Paese dove sono già molto diffusi attacchi omofobici e dove le unioni tra persone dello stesso sesso non sono legalmente riconosciute”. Oggi sui social tutti “festeggiano” il karma per quanto accaduto. Può sembrare crudele, ma la comunità LGBT+ è, giustamente, molto divertita da quanto accaduto. La notizia è stata infatti pubblicata su diversi siti di informazione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, curiosità, cronaca, televisione, spettacolo e tanto altro, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter