Smartworking: come conciliare lavoro e famiglia se i figli sono in quarantena

I lavoratori subordinati che hanno figli minori di 14 anni in quarantena faranno smart working.

Come conciliare lavoro e famiglia se i figli sono in quarantena
Smartworking (foto Pixabay)

I lavoratori subordinati che sono genitori di figli under 14 anni con loro conviventi in quarantena lavoreranno in modalità agile, cioè in smartworking.

Inoltre, nel caso in cui la prestazione di lavoro non possa essere svolta in questa modalità uno dei due genitori potrà chiedere un congedo straordinario retribuito al 50%.

Il contagio a scuola è lo scenario a cui tentano di fornire una regolamentazione queste disposizioni che si applicheranno fino al 31 dicembre 2020, in base all’ultima bozza del decreto trasporti.

Invece il prossimo 15 ottobre cesseranno di essere vigenti le procedure semplificate per il ricorso allo smart working. Dopo le imprese dovranno stipulare accordi individuali con i singoli lavoratori come era previsto prima dell’emergenza sanitaria.

Leggi anche —> Smartworking: le novità dal 14 settembre

La legge sullo smartworking è al centro del dibattito sul lavoro in questi giorni

Leggi anche ---> Smartworking: le novità dal 14 settembre
Lavoratore (foto Pixabay)

Uno dei problemi che dovranno essere affrontati a breve è quello del ritorno da parte dei lavoratori nelle sedi di lavoro che non sempre garantiscono il distanziamento sociale oggi necessario.

Il nuovo contesto in cui il lavoro agile troverà applicazione fa immaginare che la legge sullo smartworking, la n. 81 del 2017, possa non essere più attuale e debba essere ritoccata.

In questo senso si è espressa in questi giorni anche il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo che, tra le altre cose ha richiamato l’attenzione sul diritto alla disconnessione e sulle lavoratrici maggiormente riguardate dai disagi dovuti alla ripresa scolastica in questo contesto.

Come conciliare lavoro e famiglia se i figli sono in quarantena
Strumenti per il lavoro da casa (foto Pixabay)

Nuove regole sul lavoro agile, dunque, sono richieste a gran voce da tutte le parti sociali. Nel frattempo, lo strumento costituirà ancora una volta per i lavoratori genitori di figli under 14, l’unico appiglio per continuare a prestare la propria attività lavorativa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.