Incidente sul lavoro | 35enne resta schiacciato da trave in cemento

Tremendo incidente sul lavoro, un uomo muore in maniera orrenda travolto da una trave in cemento pesante tonnellate. Il decesso avviene in circostanze terribili.

incidente sul lavoro Sardegna
Terribile incidente sul lavoro in Sardegna con la morte di un uomo di 35 anni Foto dal web

Un tremendo incidente sul lavoro ha portato alla morte di un giovane operaio. Si tratta di Michele Murgia, di 35 anni, che lavorava come autotrasportatore per una ditta di alimentari all’ingrosso. L’azienda è situata a Villacidro, nella provincia del Sud Sardegna.

LEGGI ANCHE –> Precipita dal quarto piano di una palazzina: muore operaio di 48 anni

L’uomo era a bordo del proprio mezzo pesante quando all’improvviso una trave in cemento, estremamente pesante, è franata sul camion. L’abitacolo del tir è rimasto completamente schiacciato, con il povero Michele all’interno. L’autotrasportatore, intrappolato all’interno, è deceduto mentre i soccorritori stavano cercando di estrarlo dalle lamiere.

LEGGI ANCHE –> Operaio muore schiacciato da un montacarichi: tragedia in mattinata

Incidente sul lavoro, Michele è morto nel corso dei soccorsi

C’è voluta una gru per rimuovere il pesante detrito. Secondo la dinamica ricostruita dai carabinieri, Il traino caricato al tir avrebbe urtato la parte alta di un ingresso, causando il crollo di parte della struttura. La tragedia è avvenuta nella serata di mercoledì 9 settembre 2020. Il luogo ha visto accorrere non solo le forze dell’ordine ma comprensibilmente anche il personale medico del 118.

LEGGI ANCHE –> Si fa cedere la casa da un anziano e poi lo avvelena: badante agli arresti domiciliari

Adesso le autorità stanno portando avanti una indagine per cercare di capire le cause di questa tremenda disgrazia. Da valutare anche eventuali responsabilità da parte di terzi. Disperato il titolare che, in lacrime, ha descritto Michele come un grandissimo lavoratore. Da 7 anni era impiegato come trasportatore in quell’azienda.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.