Alla scoperta dell’alga kombu, proprietà e benefici

L’alga kombu è un alimento dalle straordinarie proprietà nutrizionali. Molto versatile in cucina, soprattutto di quella giapponese e macrobiotica

Alga kombu (foto dal web)
Alga kombu (foto dal web)

La kombu o konbu è il nome con cui si definiscono le alghe brune che appartengono al genere delle laminarie e delle fucus, volgarmente è chiamata “cavolo di mare”. In Occidente è nota anche con il nome generico di alga Kelp e si raccoglie lungo le coste giapponesi (Laminaria Japonica) oppure quelle della Gran Bretagna (Laminaria digitata). Si presenta nella caratteristica colorazione marrone scuro dovuta al pigmento feocroma.

LEGGI ANCHE -> Buccia di limone congelata, la scienza ci svela quali sono i benefici

Essendo ricca anche di acido glutammico, insaporisce i piatti e li rende più digeribili. L’alga kombu è un’alga marina utile per rendere il cibo più morbido e digeribile. Per questo motivo si utilizza principalmente per la cottura dei legumi e dei cereali, ma può essere usata semplicemente per salare e insaporire brodi e minestre. È inoltre utilizzato come integratore per i suoi effetti dimagranti e lassativi.

Benefici e utilizzo dell’alga kombu

Alga kombu (foto dal web)
Alga kombu (foto dal web)

Le alghe marine hanno un livello più elevato di vitamine e sali minerali rispetto a qualsiasi altro alimento. Sono ricche di proteine vegetali, di carotenoidi, clorofilla, enzimi e amminoacidi. Anche la kombu con il suo grande quantitativo di vitamine e sali minerali manifesta grandi proprietà nutrizionali che ne fanno un eccellente integratore alimentare. Inoltre essendo un’alga marina è ovviamente ricca di iodio, ma povera di sodio, aspetto utilissimo per chi deve fare una dieta povera di sale.

LEGGI ANCHE -> Nutella, qual è l’ingrediente segreto che la rende unica

  • Vitamine: il complesso di vitamina B, tra cui la vitamina B2 ed in particolare sono l’unica fonte vegetale di vitamina B12; vitamina K, C, A, E, F, K, PP.
  • Sali minerali: ricchissima di iodio e calcio (8 volte più del latte), potassio, magnesio, sodio e fosforo.
  • Fibre vegetali
  • Oligoelementi: cromo e selenio essenziali per il buon funzionamento del cervello
  • Carboidrati (zuccheri): si tratta delle alghe con il più alto contenuto zuccherino, ma senza calorie utili per i diabetici
Alga kombu (foto dal web)
Alga kombu (foto dal web)

L’alga kombu ha un buon effetto antiossidante, migliora l’aspetto dei capelli, contribuisce alla depurazione dell’organismo e rafforza il sistema immunitario. Favorisce la circolazione sanguigna e previene la stitichezza con depurazione intestinale, azione disintossicante e alcalinizzante.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.