Facebook. Utenti pagati per disattivare l’account: il motivo

Il social network più famoso di tutti i tempi di proprietà di Mark Zuckerberg condurrà uno studio controverso in relazione alle elezioni politiche in USA

Facebook
Facebook – Unsplash

Il colosso dei social network Facebook farà un esperimento molto particolare e controverso in vista delle elezioni poliche degli Stati Uniti nel 2020. Pagherà infatti fino a 120 dollari gli utenti che disattiveranno in forma temporanea il proprio account. Coinvolta anche la piattaforma Instagram (proprietà sempre di Facebook).

Tutto avverrà su un gruppo campione per qualche settimana come studio comportamentale. E’ preso infatti in esame l’impatto che Facebook e Instagram hanno anche sulle scelte poliche, fattore chiave proprio adesso in concomitanza delle elezioni negli USA. Lo sottolinea il vice presidente Nick Clegg.

LEGGI ANCHE —> WhatsApp Smart Reply, cosa sono e come funzionano le risposte veloci

Facebook e disattivazione account, come avverrà

Facebook Messenger condividere schermo iPhone Android
(Getty Images)

La ricerca comprenderà anche una limitazione degli spot elettorali sui social network interessati e fa parte di una risposta mirata alle polemiche sul voto avvenute nel 2016.

La disattivazione del proprio profilo per gli utenti che scelgono di partecipare è assolutamente volontaria. Verranno pagati con un massimo di 20 dollari a settimana, non supereranno i 120 totali di retribuzione per l’intero periodo di studio.

LEGGI ANCHE —> WhatsApp bloccato e chat eliminate da messaggi virus | Come risolvere

Instagram
Instagram – Unsplash

L’indagine sarà seguita da data scientist indipendenti e i risultati saranno divulgati e resi noti solo il prossimo anno. Il New York Post dichiara che saranno coinvolte “dalle 200mila alle 400mila persone”.
Gli utenti saranno “reclutati” tramite un avviso su Facebook o Instagram che li invita a prendere parte alla ricerca.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter