Il Volo, il trio è finito nei guai. Un atteggiamento inspiegabile

Il Volo è il trio più amato in Italia e non solo. Sono finiti di recente nei guai e questo potrebbe incidere sulla loro carriera.

Pietro Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto, il Volo, sono riusciti negli anni ad avere un incredibile successo. Emozionante la loro esibizione all’Eurovision Song Contest 2015, si sono classificati terzi ma hanno battuto il record al televoto. Dal 2009 ad oggi il Volo ha avuto successi uno dietro l’altro, merito del programma di Rai Uno “Ti lascio una canzone” condotto da Antonella Clerici che li ha lanciati nel panorama musicale. La loro bravura, un mix di tenacia, passione e preparazione li ha portati in alto e da anni sono ormai una garanzia del made in italy nel mondo.

 

 

LEGGI ANCHE -> “Cinema Samuele”, il nuovo album di Samuele Bersani: rivelata la tracklist

Il Volo, l’evento imprevedibile. Cosa rischiano

I fan negli anni hanno seguito il Volo ovunque apprezzando la loro musica di qualità e che evoca anche tempi lontani quando ripropongono le cover della grande musica italiana. Successi senza tempo che mettono d’accordo diverse generazioni. Ma sul trio ultimamente è calata un’ombra; Ticinonews infatti ha dichiarato che ci sarebbe stato un comportamento inusuale per i cantanti e che avrebbe generato a tutti un po’ di sgomento. Il gruppo era invitato a partecipare ad una trasmissione per la televisione tedesca e quindi soggiornavano in un hotel della zona. Quando è entrato uno dei camerieri nella stanza che ospitava Il Volo, la scena presentata davanti era incredibile.

LEGGI ANCHE -> Renato Zero, un grande progetto per celebrare i sui 70 anni

Una stanza sottosopra, nulla al proprio posto. Non un semplice disordine ma un vero e proprio caos illogico. Materassi, biancheria…tutto gettato alla rinfusa. Arrivata subito dopo la smentita del loro addetto stampa dichiarando che non è comportamento tipico dei ragazzi, ma la notizia potrebbe comunque nuocere alla popolarità del gruppo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter