Silvio Berlusconi , la data della dimissione dall’ospedale

Silvio Berlusconi. Migliorano le condizioni di salute dell’ex premier, ricoverato all’ospedale San Raffaele dopo essere risultato positivo al Coronavirus

Berlusconi (GettyImages)
Silvio Berlusconi (Getty Images)

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, è ricoverato ormai da nove giorni all’Ospedale San Raffaele di Milano dopo l’esito positivo degli esami diagnostici riguardo il Coronavirus.

Il suo arrivo presso il nosocomio risale al 3 settembre scorso. Alberto Zangrillo, primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale, nonchè medico personale del Cavaliere, ha provveduto a fornire continui aggiornamenti sul suo stato di salute.

Il quadro clinico viene definito “confortante”. Ciò significa che le dimissioni dalla struttura ospedaliera si fanno sempre più vicine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DEL 12 SETTEMBRE: I DATI DELL’EPIDEMIA

Silvio Berlusconi. La rivelazione shock di Zangrillo

Alberto Zangrillo
Alberto Zangrillo (foto dal web)

Alberto Zangrillo, responsabile dell’Unità operativa di Terapia intensiva generale e cardiovascolare dell’Ospedale San Raffaele di Milano, non ha dubbi e dice ai microfoni di Piazzapulita su La7 : “La carica virale del tampone nasofaringeo di Silvio Berlusconi era talmente elevata che a marzo-aprile non avrebbe avuto l’esito che ha adesso.”

Leggi anche –> Coronavirus, i numeri dall’Europa e dal Mondo: come corre la pandemia

Silvio Berlusconi

Zangrillo sostiene che qualche mese fa sarebbe potuto morire, lo stesso Cavaliere ne è consapevole.

Il leader di Forza Italia, che compirà 84 anni il prossimo 29 settembre, è pronto a fare le valigie e tornare a casa. Le dimissioni dall’ospedale avverranno probabilmente tra lunedì e martedì della prossima settimana.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter