Caso Navalny, alta tensione: Macron attacca Putin

Affare Navalny: Macron denuncia un “tentativo di assassinio” e chiede “chiarimenti” a Putin. L’avversario russo, ricoverato in Germania dal 22 agosto

Coronavirus Lockdown
Il presidente francese Macron (GettyImages)

In Svezia, il laboratorio di sostanze altamente tossiche dell’Agenzia svedese per la ricerca sulla difesa, con sede a Umea, ha analizzato i campioni. Oltre alla Russia, è improbabile che qualsiasi altro paese firmatario della convenzione sulla proibizione delle armi chimiche sarà in grado di ottenere questo agente nervino. E’ il commento di Scott, capo divisione per la difesa e la sicurezza all’interno di questa agenzia. Già il 3 settembre Berlino aveva dichiarato che i test tossicologici effettuati da un laboratorio dell’esercito tedesco avevano fornito prove inequivocabili di avvelenamento da parte di una molecola della classe degli inibitori della colinesterasi, a cui Novichok, l’ agente nervino militare sviluppato dall’Unione Sovietica, appartiene.

Leggi anche > Usa, l’ultima accusa

Macron accusa Putin

Covid-19
Putin (Getty Images)

È necessario un chiarimento dalla Russia nel contesto di un’indagine credibile e trasparente. ” Il presidente francese, Emmanuel Macron, si è riunito il Lunedi 14 settembre al mattino con il suo omologo russo, Vladimir Putin, e gli ha chiesto che si faccia luce  sull’avvelenamento dell’avversario di Putin. Il capo dello Stato francese ha precisato che la Francia condivide, sulla base delle proprie analisi, le conclusioni di molti dei suoi partner europei sui fatti di avvelenamento con l’ausilio di un agente nervino Novichok. Il signor Putin, da parte sua, ha ritenuto sgradite le accuse infondate basate su nulla.

 

Leggi anche > Covid, incolpò i gay per la pandemia: positivo

russia
PHOTO/ PETER MUHLY
(Getty Images)

 Finora la Francia si era espressa su questa vicenda nell’ambito del G7 e dell’Unione Europea attraverso la voce del Ministero degli Affari Esteri. Ora al fianco della Germania c’è anche la Francia. Un vero cartello contro la Russia.

 

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.