Caso Navalny, la prima FOTO e il messaggio dopo l’avvelenamento

Caso Navalny foto messaggio avvelenamento
(Getty Images)

Come riportato da Interfax, Serghej Naryshkin, direttore dei servizi segreti esterni della Russia (Svr) ha riferito. “È un dato di fatto che nel momento in cui Aleksej Navalny ha lasciato il territorio russo non c’erano tossine nel suo organismo – ha dichiarato –. Pertanto, abbiamo molte domande per la parte tedesca“.

LEGGI ANCHE —> Rsa, i familiari sul piede di guerra: “La Provincia riapra alle visite”

Il Cremlino ha fatto sapere di essere felice dell’eventuale ritorno di Navalnyj in Russia. Il portavoce Dmitrij Peskov ha affermato senza mai citare Navalny per nome. “Qualsiasi cittadino della Federazione russa è libero di lasciare il Paese e tornare in Russia – ha sostenuto –. Se le condizioni di salute del cittadino della Federazione russa migliorano, allora, ovviamente, tutti ne saranno contenti“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter