Usa, ora è il turno dell’uragano Sally: previsioni devastanti

I funzionari hanno esortato le persone a prepararsi per inondazioni improvvise, piogge torrenziali e venti forti “pericolosi per la vita

Uragano
(Getty Images)

Gli Usa non trovano pace. Adesso tocca all’uragano Sally terrorizzare la popolazione. Mentre l’uragano Sally ha agitato lentamente sulla costa del Golfo martedì mattina presto, passando a sole 2 miglia all’ora mentre si avvicinava alla costa, i funzionari hanno avvertito i residenti dal Mississippi alla Florida. La popolazione deve prepararsi a inondazioni potenzialmente devastanti con la tempesta e le forti piogge intense per le prossime 36 ore. La tempesta, che ha avuto venti massimi sostenuti di 85 km alle 10 del mattino, dovrebbe passare la  Louisiana sud-orientale e prendere una svolta verso nord verso la costa del Mississippi martedì pomeriggio. Si prevede che approdi martedì sera o mercoledì mattina. “Sebbene sia previsto un piccolo cambiamento di forza fino a quando non si verificherà l’approdo, Sally dovrebbe ancora essere un pericoloso  quando si sposterà a terra lungo la costa centro-settentrionale del Golfo,  ha detto il National Hurricane Center.

Leggi anche > Gibilterra, orche all’assalto delle barche

Usa, arriva Sally

Uragano
(Getty Images)

Un allarme uragano è stato diffuso ampiamente. In tutta la costa del Golfo, i funzionari hanno esortato i residenti a prepararsi a una raffica di pericoli, tra cui inondazioni improvvise, tornado e forti venti. Secondo il National Hurricane Center, l’ondata potrebbe raggiungere un’altezza di sei o nove piedi da Ocean Springs, appena a est di Biloxi, a Dauphin Island e Mobile Bay sulla costa sud-occidentale dell’Alabama. I meteorologi del centro hanno anche avvertito di inondazioni improvvise “potenzialmente letali” in arrivo mercoledì.

Leggi anche > Mauritius, disastro ambientale

Uragano
(Getty Images)

I meteorologi hanno inoltre aggiunto che una conseguenza del ritmo della tempesta sono stati i torrenti che con le forti piogge che hanno aggravato l’ondata,hanno raggiunto un’altezza di 30 pollici in alcune aree dalla Florida al Mississippi.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

M.P.