Vite al Limite. La dolorosa storia di Steven e Justin Assanti, 6 quintali in 2

Vite al Limite. La trasmissione in onda sul canale 31, Real Time, segue le vicende di pazienti patologicamente obesi. La storia di Steven e Justin

Vite al Limite
Steven Assanti – Foto dal web

Nei problemi di obesità è conclamato ormai che vi sia una componente genetica, oltre che quella legata ad altre patologie o alle abitudini autodistruttive. Prova ne è la partecipazione al programma Vite al Limite dei fratelli Steven e Justin Assanti.

I due sono originari di Cranston, nello stato del Rhode Island; sono protagonisti della tredicesima e quattordicesima puntata della quinta stagione di My 600 lb life (titolo originale dello show).
Steven ha 33 anni quando lo incontriamo per la prima volta, Justin è il fratello minore, ha 27 anni.

Vite al Limite
Justin Assanti – foto dal web

I due sono reduci da un’infanzia molto dolorosa, abbandonati dalla madre da bambini. La donna, prima di lasciarli, era solita dedicarsi all’alcool e a trascurarli. Si sono gettati sul cibo spazzatura come unica fonte di sostegno psicologico e rifugio dai mali del mondo. In età adulta il loro peso ha raggiunto cifre impensabili: Steven pesava 331 kg, Justin 274 kg.

LEGGI ANCHE –> Walter Nudo, il terribile lutto e il triste addio sui social

Vite al Limite. Due fratelli in conflitto