Precipita in bici da una rampa di scale di un percorso pedonale: 60enne perde la vita

Un uomo di 60 anni è morto a Ponte nelle Alpi, in provincia di Belluno, precipitando in bici da una rampa di scale dopo aver imboccato un percorso pedonale.

Coronavirus
Ambulanza (foto dal web)

Dramma a Ponte nelle Alpi, comune in provincia di Belluno, dove nella serata di lunedì un ciclista di 60 anni ha perso la vita. Il 60enne, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, grazie anche alle testimonianze di chi ha assistito all’incidente, avrebbe imboccato in sella alla sua bici un percorso pedonale ed, alla fine di quest’ultimo, sarebbe precipitato dalle scale. L’uomo ha battuto violentemente la testa ed è deceduto sul colpo. Inutili i tentativi di soccorso, prima di una donna presente sul posto e successivamente dei medici del 118 che hanno potuto solo constatare la morte del 60enne. Intervenuti sul luogo della tragedia anche gli agenti della Polizia Stradale che hanno provveduto ai rilievi.

Leggi anche —> Perde il controllo della moto e si schianta contro una rotonda: muore imprenditore 43enne

Belluno, imbocca un percorso pedonale in bici e precipita dalle scale: muore un uomo di 60 anni

Polizia e Ambulanza
(foto dal web)

Un uomo di 60 anni è deceduto nella serata di lunedì 14 settembre in un drammatico incidente in bicicletta a Ponte nelle Alpi, in provincia di Belluno. La vittima, secondo una prima ricostruzione, riportata dalla redazione de Il Gazzettino, procedeva da Longarone in direzione del Bivio di Ponte ed avrebbe imboccato in bici, forse a velocità sostenuta, un percorso pedonale, pensando forse si trattasse di una pista ciclabile. Alla fine del percorso, l’uomo, che non indossava il casco, non previsto dalla legge, è precipitato da una rampa di scale. Un volo che non ha lasciato scampo al ciclista, che ha battuto violentemente la testa riportando la frattura del cranio.

Una donna, presente sul posto, ha subito soccorso il 60enne avviando le manovre di rianimazione proseguite poi dal personale medico del 118. A nulla sono valsi gli sforzi dei medici che hanno constatato il decesso del ciclista, sopraggiunto sul colpo.

Intervenuti sul luogo dell’incidente anche gli agenti della Polizia Stradale che hanno effettuato i rilievi del caso ed hanno provveduto all’identificazione della vittima. L’uomo non aveva con sé i documenti e si è risaliti alla sua identità, come riferisce Il Gazzettino, dopo alcune ore.

Leggi anche —> Drammatico incidente, auto travolge un ciclista: muore 51enne

Polizia Stradale e Ambulanza
Polizia Stradale e Ambulanza (foto dal web)

La tragedia ha sconvolto l’intera comunità di Ponte nelle Alpi ed il sindaco del paese, Paolo Vendramini, ha commentato: “Una dinamica – riporta Il Gazzettinoincredibile e assurda: perdere la vita così..“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.