Max Giusti, il malore e il dramma: ecco cosa è successo

Max Giusti non ha passato un periodo bello della sua vita. Un malore improvviso e lo stop al programma

pechino-express-2020-max-giusti-min
Max Giusti e Marzo Mazzocchi a Pechino Express 2020 – Screenshopt da video

Max Giusti, il notissimo conduttore e show man, ha passato un periodo non facile per la sua vita. I fatti risalgono allo scorso anno e quello che gli è successo non è molto noto. La vita lo ha messo alla prova ma lui ce l’ha fatta.

È riuscito a superare il malore e il dramma e a ricominciare. La brutta esperienza per Max Giusti è arrivata mentre si dedicava alle riprese dello show molto seguito “Boom” in onda sul Canale Nove.

Nonostante alcuni problemi evidenti lui ha desiderato andare avanti e continuare con il suo lavoro, con la tenacia e la determinazione che da sempre lo contraddistinguono ma ad un certo punto ha dovuto arrendersi.

LEGGI ANCHE –> Gf Vip, Flavia Vento non sta bene | Urla improvvise e coinquilini spaventati

Max Giusti e la paralisi a volto

Max Giusti
GettyImages

Max Giusti lo scorso anno ha dovuto fare i conti con una paralisi al volto, per fortuna solo per metà e in forma lieve. Nonostante questo problema il conduttore non si è voluto arrendere e si è recato negli studi per registrare una nuova puntata del programma “Boom” come da copione.

Pensava fosse qualcosa di passeggero e così è andato avanti con la sua grande voglia di lavorare ma poi si è dovuto arrendere di fronte all’evidenza. Le sue condizioni sono diventate più gravi perché per lui era impossibile parlare e così è stato portato con urgenza in ospedale tramite l’autoambulanza. Qui è stato sottoposto a diverse visite specialistiche.

LEGGI ANCHE –> Baby 3, l’ultima stagione disponibile su Netflix: le novità

Max Giusti
Gettyimages

Un colpo non facile da incassar per Max, sempre attivo e voglioso di fare. Ma proprio grazie ala grinta che lo ha contraddistinto è riuscito a superare questo momento difficile. Paralisi al volto superata e Giusti è tornato più forte di prima.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter