Covid-19, liceale positivo al virus: in quarantena 26 compagni di classe

Un liceale di Spoleto è risultato positivo al tampone per il Covid-19, circostanza che ha fatto scattare la quarantena per i 26 compagni di classe.

scuola Belgio
Scuola (Getty Images)

Ancora un caso di positività tra i banchi delle scuole italiane che hanno riaperto i battenti da pochi giorni, dopo mesi di stop per via dell’emergenza. È accaduto in un liceo di Spoleto, in provincia di Perugia, dove ieri sera è stata disposta la quarantena per 26 studenti di una classe del Liceo Scientifico Volta. La decisione è arrivata all’esito del tampone di un compagno di classe degli studenti in questione che è risultato positivo al Covid-19. Il ragazzo, in via precauzionale, prima del risultato del test, non era andato a scuola in questi giorni, ad esclusione di lunedì, quando erano iniziate le attività didattiche. Adesso i 26 alunni dovranno rimanere in casa in attesa di essere contattati dalla Asl per i controlli del caso.

Leggi anche —> Covid-19, bambina positiva al virus: un’intera classe e tre maestre in quarantena

Covid-19, liceale positivo al virus: scatta la quarantena per 26 compagni di classe

tamponi
(Getty Images)

A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, 26 studenti del Liceo Scientifico Statale Alessandro Volta di Spoleto, in provincia di Perugia, dovranno rimanere a casa. Gli alunni in questione sono stati, difatti, sottoposti ad isolamento fiduciario dopo che un loro compagno è risultato positivo al tampone per il Covid-19. Stando a quanto riferito dalla stampa locale e dalla redazione de Il Messaggero, l’esito del tampone è arrivato nella serata di ieri ed immediatamente le autorità sanitarie hanno avvertito le famiglie dei compagni di scuola che adesso dovranno rimanere in casa, in attesa di essere contattati dall’Asl per i controlli del caso.

Il ragazzo risultato positivo al tampone in via precauzionale non si era recato presso il liceo in questi giorni, ad esclusione del primo giorno di attività didattiche che, come riferisce Il Messaggero, è durato solo tre ore. Alla riapertura, il personale scolastico ha dedicato interamente la giornata per spiegare agli alunni le norme di comportamento da rispettare per prevenire il contagio, norme rispettate in maniera certosina da docenti e liceali. Questo avrebbe rassicurato i genitori dei 26 alunni che adesso sono in attesa di conoscere le modalità con cui procedere ai controlli.

Leggi anche —> Bambina positiva al Covid, compagni tutti in isolamento


Di un sospetto caso di positività si era parlato già proprio lunedì, quando una signora era risultata positiva al tampone al quale si era sottoposta dopo aver accusato alcuni sintomi tipici del virus. La donna, riporta Il Messaggero, è nonna di alcuni ragazzi che frequentano le scuole di Spoleto, circostanza che aveva fatto focalizzare l’attenzione sugli istituti superiori e non.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.